Woody Allen verrà risarcito da American Apparel

1' di lettura

Il marchio di abbigliamento verserà nelle tasche del regista 5 milioni di dollari come risarcimento al danno causato dallo sfruttamento dell'immagine del regista americano in una campagna pubblicitaria non autorizzata

Si è conclusa la battaglia legale tra Woody Allen e il marchio di abbigliamento "American Apparel": un accordo di 5 milioni di dollari: si tratta della cifra più alta mai pagata nello stato di New York per quanto riguarda questo tipo di battaglie legali. Il 73enne regista newyorkese, senza il proprio consenso, aveva vista sbattuta su cartelloni un'immagine del film "Io e Annie" in cui appariva vestito da rabbino, con sotto il marchio. Un danno di immagine che il fondatore della American Apparel, Don Charney, dovrà pagare con questo risarcimento record.

Leggi tutto