The Millionaire, ancora poveri i piccoli protagonisti

1' di lettura

A più di 2 mesi dal trionfo nella notte degli Oscar, passati i fasti hollywoodiani la vita dei due bambini protagonisti del film non è cambiata: vinvono ancora in miseria

Quattro Golden Globes, 8 Oscar e più di 326 milioni di dollari di introiti ai box office di tutto il mondo non sono bastati a cambiare la vita a Rubina Ali e Azharuddin Mohammed Ismail, i due bambini indiani protagonisti di Slumdog Millionaire. Le loro giornate, spente le luci della ribalta di Hollywood, continuano infatti a svolgersi nella baraccopoli di Mumbai. Loro sono rimasti lì: continuano a vivere nella sporcizia, giocano nel fango, aspettano che il mondo si ricordi di loro. Il governo aveva promesso di dargli una casa, ma nulla è ancora arrivato.

Leggi tutto
Prossimo articolo