La crisi fa bene alla televisione

1' di lettura

Secondo un'indagine demoscopica gli italiani rispondono alla crisi economica restando sempre di più davanti allo schermo: sia televisivo che cinematografico

Immagini, commedie, intrattenimento. Tutto pur di superare almeno per un paio d'ore il peso della crisi. Sembra proprio così, almeno stando ai dati forniti da Eurisko. Secondo un'indagine fatta dall'istituto specializzato in ricerche sui consumi tra il 2007 e il 2008 i telespettatori sono aumentati del 9 per cento, passando da oltre 41 milioni a oltre 45 milioni. L'aumento riguarda tutta l'offerta televisiva quella generalista ma anche le pay tv e Sky. Aumentano i telespettatori ed aumenta il tempo passato davanti alla televisione.

Leggi tutto