Cina, governo annulla concerti degli Oasis

1' di lettura

L'esecutivo ha improvvisamente cancellato due spettacoli della rock-band inglese, previsti ad aprile. Uno dei componenti aveva partecipato a una manifestazione pro-Tibet

Gli Oasis si sono detti sconcertati e allibiti per la decisione del governo cinese di annullare due concerti previsti a Pechino, il 3 aprile, e a Shangai, il 5. I permessi, già rilasciati, sono stati revocati dopo che le autorità di Pechino hanno scoperto che uno dei membri della band, Noel Gallagher, aveva partecipato a un concerto negli Stati Uniti nel 1997 a favore della liberazione del Tibet. Gli Oasis hanno scritto in un comunicato di sentirsi molto contrariati e di sperare che le autorità prendano in considerazione la possibilità di tornare sulle proprie decisioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo