Gb, bufera sul Principe Harry dopo battuta razzista

1' di lettura

Il 24enne secondogenito di Carlo e Diana ne ha combinata un'altra delle sue. Il Principino d'Inghilterra è nel mirino per aver detto a un attore di colore: "Però non parli come un nero"

Nuova gaffe razzista del principe Harry. Congratulandosi per l'interpretazione di uno spettacolo, il 24enne secondogenito di Carlo e Diana si è rivolto a uno dei protagonisti di colore, Stephen K. Amos, dicendogli: "Non sembri un nero". A raccontare la battuta riuscita male è stato lo stesso Amos in una intervista tv, come riporta il quotidiano britannico "Telegraph". L'episodio, che lo stesso attore ha definito un maldestro tentativo di fare il simpatico, è avvenuto lo scorso novembre, in occasione dello spettacolo "We are not amused" per i 60 anni del principe Carlo d'Inghilterra.

Leggi tutto
Prossimo articolo