Parigi, sfila la "Shangay lady" di Armani

1' di lettura

Ad aprire la settimana della moda anche Dior, che si ispira invece ai dipinti fiamminghi.

Giorgio Armani lascia fuori le bionde dalle passerelle parigine e sceglie colori da lanterne rosse, note di Turandoforme a pagoda, profumi di oriente. John Galliano, ormai celeberrimo designer inglese di Christian Dior, punta invece sulle ispirazioni fiamminghe. Non mancano neppure le polemiche. A lanciare il sasso è Antonio Marras, stilista sardo ora direttore artistico di Kenzo, marchio del megagruppo Lvmh. "Il sistema parigino ¿ affonda Marras ¿ sa rischiare. Milano ha invece paura di investire su chi prende vie nuove".

Leggi tutto