Caso Battisti, Carla Bruni si difende

1' di lettura

La signora Sarkozy da Fabio Fazio nega di essere intervenuta in aiuto dell'ex-terrorista che il Brasile non vuole estradare: "E' una calunnia". "Prima di sposarmi ero di sinistra, ma mio marito non mi considera tale"

"Una calunnia aver messo in giro certe voci". Carla Bruni smentisce categoricamente di essere intervenuta in alcun modo sulla mancata estradizione dal Brasile dell'ex terrorista Cesare Battisti criticando i media che invece le hanno attribuito un ruolo nella vicenda. "Non ho mai voluto difendere Cesare Battisti. Non lo farei mai e sono molto sorpresa di come abbia preso piede questa cosa" ha detto intervistata da Fabio Fazio a Che tempo che fa.

Leggi tutto
Prossimo articolo