Jett Travolta ucciso da un attacco epilettico

1' di lettura

L'autopsia ha chiarito le cause che hanno provocato la morte del figlio dell'attore americano. Domani la salma sarà trasferita negli Usa per essere sepolta in Florida

E' stato un attacco epilettico a uccidere Jett, il figlio dell'attore americano John Travolta. Lo ha stabilito l'autopsia eseguita sul corpo del ragazzo di 16 anni, morto la settimana scorsa alle Bahamas dove era in vacanza con la famiglia. Stando a quanto dichiarato dagli stessi genitori, Jett era affetto dall'età di due anni dalla sindrome di Kawasaki, una grave infiammazione alle pareti dei vasi sanguigni, fatale se non curata adeguatamente. Domani la salma sarà trasferita negli Usa per essere sepolta in Florida.

Leggi tutto