Tappeto rosso per Valkyrie, film maledetto

1' di lettura

Prima cinematografica, ieri sera a New York, per "Valkyrie", la storia del complotto contro il Fuhrer trasformata in pellicola da Bryan Singer e interpretata da Tom Cruise

Il racconto del complotto ordito dal colonnello Claus von Stauffenberg nel luglio del 1944 per uccidere Adolf Hitler arriva al cinema, nonostante lo stop imposto dalla chiesa evangelista appoggiata da alcuni politici tedeschi. Ieri sera a New York c'è stata prima mondiale di "Valkyrie", film malededetto anche per le undici comparse rimaste ferite sul set. Sul tappeto rosso c'erano i protagonisti della pellicola: da Tom Cruise a Kenneth Branagh e Carice Van Houten. Per vedere la pellicola in Italia dovremo però aspettare la fine di febbraio dell'anno prossimo.

Leggi tutto
Prossimo articolo