Max Payne, dai videogame al grande schermo

1' di lettura

Mark Wahlberg si trasforma in un poliziotto ribelle e antieroe. Esce nelle sale il 28 novembre il film, tratto dall'omonimo videogioco diretto da John Moore

Un poliziotto ribelle e antieroe. Un profondo viaggio verso l'inferno. Una risalita che non sarà del tutto ovvia. Una città in cui se non piove nevica, e comunque la luce non arriva mai per caso. Sono questi gli elementi di Max Payne, il film di John Moore in uscita nelle sale il 28 novembre. Un Mark Wahlberg in versione giustiziere. Un uomo della notte senza regole, o meglio capace di applicare solo le sue. Una sete di vendetta che lo porterà a scoprire un complotto, i colpevoli, e a vedere, almeno per un pò, che cosa si cela al di là del tunnel. Il film tratto dal videogioco.

Leggi tutto
Prossimo articolo