Festival di Roma, vince "Opium War". Premiata la Finocchiaro

1' di lettura

Si sono spenti i riflettori sul Roma film festival. La terza edizione ha chiuso con un bilancio positivo: più spettatori e più incassi rispetto allo scorso anno. Tra gli italiani premiati Donatella Finocchiaro e Giacomo Battiato

"Ha mostrato con forza e talento la realtà sociale e politica dell'Afghanistan". Con questa motivazione la giuria ha assegnato il Marco Aurelio d'oro della critica al film di Siddiq Barmak "Opium war". "Penso che il miglior modo di comprendere una tragedia sia riderne. Sono contento, l'umorismo nero della vicenda che ho raccontato è stato capito ed apprezzato dai giurati", ha detto il regista. Molto accreditata dai rumors della vigilia, Donatella Finocchiaro ce l'ha fatta. La giuria ha premiato la sua interpretazione nel film di Edordo Winspeare "Galantuomini".

Leggi tutto
Prossimo articolo