Newman, si chiudono gli occhi più belli di Hollywood

1' di lettura

Dalla School of Drama di Yale all'ultima nomination agli Oscar nel 2003, una vita dedicata al cinema

Paul Newman è morto all'età di 83 anni per un tumore ai polmoni. Nel '52 arrivò a New York per seguire i corsi dell'Actor's Studio e iniziò a recitare a Broadway. Il debutto cinematografico avvenne nel 1954 con il kolossal "Il calice d'argento", ma il vero successo arrivò due anni dopo con il ruolo di Rocky Graziano in "Lassù qualcuno mi ama". Alla fine degli anni 50 Newman divenne "la star" di Hollywood e la sua carriera proseguì senza mai interrompersi. Vinse un oscar nell'86 con "Il colore dei soldi", diretto da Martin Scorsese.

Leggi tutto
Prossimo articolo