Altro che tigre della Malesia, Avril Lavigne fa l'agnellino

1' di lettura

Le autorità di Kuala Lumpur le avevano impedito di esibirsi. ma la rocker canadese è riuscita a salire sul palco. Niente movimenti sexy, gambe coperte e nessuna allusione alle droghe

Le avevano vietato di esibirsi in concerto. Ma alla fine le autorità di Kuala Lumpur, capitale della Malesia, hanno cambiato idea e le hanno dato il permesso di tenere il concerto in città, con l'obbligo però di osservare alcune regole. Niente movimenti sexy, gambe coperte, nessuna allusione alle droghe. E così Avril Lavigne, la ragazzina cattiva del rock, si è esibita in Malesia, per la gioia dei numerosi fan che sono accorsi a vederla.

Leggi tutto
Prossimo articolo