Meridiano di Greenwich: 5 curiosità che non conosci

Greenwich: in questo borgo londinese passa il meridiano fondamentale (Getty Images)
3' di lettura

Fu istituito esattamente 133 anni fa. Dove si trova e quanto è lungo? Cosa c'era al suo posto prima? Sapevate che la Francia non lo adottò per diversi anni? E che nel 1984 fu spostato di 100 metri? 

Il 13 ottobre del 1884, alla International Meridian Conference di Washington, i rappresentanti di 26 nazioni votarono per individuare il meridiano "fondamentale" per sincronizzare gli orologi di tutto il mondo: quello di Greenwich.

Dove passa il meridiano di Greenwich?

La risoluzione fu adottata il 22 ottobre e vide prevalere Greenwich, borgo che si trova nella parte ovest di Londra e sede del Royal Observatory, che oggi ospita un museo nazionale. Al suo interno il telescopio costruito nel 1850 dall'astronomo reale George Biddell Airy, che contribuì a riorganizzare l'Osservatorio facendolo diventare uno dei più importanti al mondo. Nel perimetro del Royal Observatory si trova anche la linea storica di passaggio del primo meridiano che – vedremo in seguito – è stata poi spostata.

Il voto e la mancata adozione della Francia

La International Meridian Conference contribuì a stilare anche i nuovi fusi orari: in base al “meridiano zero”, infatti, vennero individuate 24 zone temporali corrispondenti alle ore del giorno. Come detto, alla conferenza parteciparono 26 nazioni – tra cui l'Italia – con 41 delegati in totale. Le risoluzioni furono adottate il 22 ottobre, una decina di giorni dopo la votazione, e furono accolte con un unico voto contrario (Santo Domingo) e due astenuti: Brasile e Francia, che infatti non adottò il meridiano di Greenwich fino al 1911.

Il meridiano più “anziano”

A una conferenza tenutasi nel 1634 in Francia, infatti, apparteneva la scelta precedente, almeno a livello europeo, del meridiano fondamentale: quello di El Hierro, nelle Canarie, definito per convenzione il meridiano 20° a ovest di Parigi. Il primo meridiano fu invece quello “inventato” dal cartografo greco Dicearco da Messina, vissuto nel 300 a.C., che utilizzò quello dell'isola di Rodi.

Quanto è lungo il meridiano di Greenwich?

Per ogni punto della superficie terrestre passa un unico meridiano, e in totale i meridiani sono 360: metà a est e metà a ovest di quello di Greenwich. Hanno tutti la stessa lunghezza, pari a 40.009 chilometri o 20.004,5 nel caso in cui si considerino i cosiddetti antimeridiani, che “compaiono” se la circonferenza della Terra viene immaginata divisa in due parti con polo Nord e polo Sud a fare da linea di demarcazione. Quello che varia è la distanza tra l'uno e l'altro, che diminuisce mano a mano che dall'Equatore ci si avvicina ai poli.

La linea spostata di 100 metri

Un'ultima curiosità: l’introduzione del Tempo atomico internazionale nel 1955 e l'adozione del Sistema di posizionamento e navigazione satellitare (GPS) fecero emergere delle imperfezioni nel criterio di misurazione del 1884 e cento anni dopo, nel 1984, la linea di Greenwich venne spostata di circa 100 metri.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24