Spazio, Nasa diffonde le immagini delle montagne di Plutone

Plutone è un pianeta nano che orbita nelle regioni periferiche del nostro Sistema solare (Getty Images)
3' di lettura

L'agenzia spaziale ha divulgato due video realizzati con le riprese effettuate dalla sonda New Horizons, che negli ultimi due anni ha orbitato intorno al pianeta nano e alla sua luna più vicina, Caronte

La sonda New Horizons della Nasa ha raggiunto Plutone, ai confini del Sistema Solare, nel 2015. Da allora, passando a 12.500 chilometri dalla superficie del pianeta nano, ha cominciato ad inviare immagini che hanno consentito di esplorare l'ultimo componente planetario del nostro Sistema. A due anni di distanza, grazie a questi scatti sviluppati con modelli di elevazione digitale, l'Agenzia spaziale americana ha diffuso due video che ritraggono le valli, i canyon, gli enormi crateri e le montagne ghiacciate di Plutone e della sua luna più vicina.

Riprese aeree

"I video – scrive la Nasa sul suo sito - soddisfano la curiosità di quanti si chiedevano come sarebbe stato osservare Plutone e Caronte attraverso i voli ravvicinati dalla New Horizons". Il risultato dell'elaborazione video delle immagini è una spettacolare prospettiva aerea del pianeta e della sua luna. Nel primo filmato, divulgato dalla Nasa lo scorso 14 luglio, si vedono inizialmente gli altipiani a Sud-Ovest della grande distesa chiamata Sputnik Planitia, un bacino largo mille chilometri e profondo circa quattromila metri, contenente ghiaccio di azoto, di metano e di monossido di carbonio. Il volo prosegue ai margini occidentali del bacino che confina con la pianura di crateri Cthulhu Macula, per dirigersi oltre gli altipiani di Voyager Terra e, più a Sud, di Pioneer Terra con le sue profonde e vaste cave, per poi terminare l'esplorazione a est nella pianura di Tartarus Dorsa. Osservando il video si ha anche la possibilità di intuire la maestosità delle grandi montagne coperte dal ghiaccio, alte fino a 3.500 metri, che si trovano nel bordo inferiore del "cuore" del pianeta nano. 

Le immagini di Caronte

Il secondo video è dedicato alla più vicina delle cinque lune di Plutone, Caronte. Scoperta dall'astronomo statunitense James Christy il 22 giugno 1978, ha un diametro di 1.205 chilometri, poco più della metà di quello del pianeta nano. Nel suo volo New Horizons riprende prima Serenity Chasma, parte di una vasta fascia equatoriale di voragini, poi si sposta verso Nord, sorvolando il cratere di Dorothy Gale e Mordor Macula, una zona che si estende al polo nord del satellite. Infine il video si concentra sulle pianure equatoriali del Vulcan Planum e sulle montagne Clarke Montes.


Leggi anche:
  • Arabia Saudita: in minigonna in un video, arrestata e poi rilasciata
  • 20 anni di Harry Potter, in arrivo due libri sul mondo di Hogwarts
  • Madonna blocca l'asta di sue lettere e oggetti personali
  • William e Kate a Berlino con i figli, pranzo con Angela Merkel (FOTO)
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo