Peggy Whitson da record: prima donna per due volte a capo della Iss

Peggy Whitson (Getty Images)
1' di lettura

L'ingegnere dell'Iowa fissa un nuovo primato dopo quello delle otto passeggiate nello spazio. Dal 20 aprile con lei nella stazione spaziale anche l'italiano Paolo Nespoli

Secondo record in pochi giorni per l'astronauta americana Peggy Whitson che dopo aver fissato il nuovo primato delle passeggiate oltre i confini della terra – otto – diventa oggi la prima donna ad essere stata per due volte al comando della Stazione Spaziale Internazionale (Iss).

 

Il record – La nuova iscrizione del nome di Whitson, classe 1960, nei libri di storia si è formalizzata lo scorso 9 aprile quando l'ingegnere della missione "Expedition 50" della Nasa, ha ricevuto il comando della Iss dal collega Robert Shane Kimbrough. Il tenente colonnello dell'esercito statunitense è infatti ritornato sulla Terra a bordo della Soyuz MS-02, il veicolo spaziale della Nasa che poche ore fa ha lasciato la Iss per atterrare in Kazakhstan. A bordo, insieme a Kimbrough, c'erano i colleghi russi Sergey Nikolayevich Ryzhikov e Andrey Borisenko, che hanno passato con lui nello spazio ben 173 giorni.

 

Gli astronauti ora a bordo della Iss - Con questa partenza rimangono a bordo della stazione internazionale solo tre astronauti, Oleg Novitskiy dell'agenzia russa Roscosmos, il francese Thomas Pesquet dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e il nuovo comandante Whitson. I tre riceveranno presto la compagnia dell'americano Jack David Fischer e quella del russo Fyodor Yurchikhin che partiranno il 20 aprile dalla base di Baikonur in Kazakistan. A fine luglio, infine, arriverà anche l'italiano Paolo Nespoli che resterà a bordo per ben sei mesi nell'ambito della missione "Vita".

 

 

Il record di passeggiate nello Spazio – Quello appena registrato è il secondo record in meno di due settimane per Whitson, dopo quello ottenuto per il maggior numero di passeggiate totali nello spazio. L'astronauta di Mount Ayr, in Iowa, aveva infatti compiuto l'ottava esperienza del genere durante una missione che prevedeva il completamento del modulo Harmony del dispositivo Pressurized Mating Adapter-3: un sistema che permetterà l'attracco delle capsule SpaceX Dragon, progettate per portare in futuro merci e persone nello spazio.

Leggi tutto