Mal di testa, un cerotto elettronico spegne l'emicrania

Circa il 64% dei pazienti testati ha mostrato miglioramenti (Foto: Getty Images)
1' di lettura

Il sistema è stato sperimentato da ricercatori della facoltà di medicina di Haifa e funziona con una stimolazione da attivare attraverso un'app. Il primo studio ha fornito risultati incoraggianti

Un particolare cerotto elettronico in grado di fermare l'emicrania. È l'innovativa tecnologia sviluppata e già testata su 71 pazienti dalla Technion Faculty of Medicine di Haifa (Israele). Secondo quanto riportato sulla rivista specializzata Neurology, questo prodotto andrebbe collocato sul braccio e, una volta attivato tramite un'applicazione, sarebbe in grado di ridurre l'intensità del mal di testa grazie ad una stimolazione elettrica, indolore, inviata direttamente al cervello.


I risultati - David Yarnitsky dell'ateneo di Haifa ha spiegato all'Ansa che il sistema "attiva un centro nervoso alla base del cervello che induce l'inibizione del dolore in tutto il corpo, effetto chiamato modulazione condizionata del dolore". La sperimentazione, condotta su 71 pazienti affetti da emicranie frequenti, ha fornito risultati incoraggianti: per il 64% dei pazienti testati, infatti, si sarebbe riscontrata una riduzione del dolore percepito del 50%. Lo studio ha anche evidenziato che l'efficacia di questo metodo è influenzata dalla forza della stimolazione cui i pazienti sono stati sottoposti.


Il nuovo metodo - L'impulso elettrico va attivato non appena inizia l'attacco di emicrania e comunque entro 20 minuti dall'insorgenza del problema. Gli esperti hanno mostrato che più è intensa la stimolazione e prima viene applicata, migliori saranno la riduzione del dolore e della durata dell'attacco di mal di testa. Il prossimo passo sarà testare il cerotto in un trial più grande e multicentrico su quasi 200 pazienti. 

Leggi tutto