Spazio, addio a Vera Rubin: pioniera dello studio della materia oscura

Vera Rubin ha posto le basi per la conoscenza della materia oscura (Getty Images - immagine di repertorio)
1' di lettura

L'astronoma statunitense si è spenta a 88 anni nel giorno di Natale. Con le sue ricerche ha cambiato il modo di interpretare il cosmo

L'astronoma statunitense Vera Cooper Rubin è scomparsa all'età di 88 anni. Vero gigante nella sua disciplina, le sue osservazioni furono fondamentali per sostenere l'esistenza della materia oscura nell'universo. Il decesso è avvenuto il 25 dicembre "per cause naturali", secondo quanto dichiarato all'Associated Press dal figlio, Allan Rubin, professore di Scienze geologiche alla Princeton University.

Studi rivoluzionari - Rubin era una delle più apprezzate astronome degli Stati Uniti. Negli anni Settanta, le sue osservazioni cambiarono il modo di interpretare il cosmo, dimostrando l'esistenza della materia oscura, ossia quella materia misteriosa che forma circa il 25% dell'universo e non può essere osservata direttamente poiché si manifesta soltanto attraverso effetti gravitazionali e senza emettere radiazioni elettromagnetiche.

La vita - Nata a Filadelfia nel 1928 in una famiglia di ebrei immigrati negli Stati Uniti, da giovane Rubin avrebbe voluto studiare a Princeton, ma non poté farlo perché l'università fino al 1975 non ammise l'iscrizione di donne al corso di Astronomia. Finì alla Cornell University per poi ottenere il dottorato alla Georgetown. Insieme al collega Kent Ford, al Carnegie Institute di Washington (che ha voluto dedicarle un ricordo), la scienziata cominciò a misurare la velocità di rotazione della galassia di Andromeda e di altre decine di galassie a spirale, come la Via Lattea.

La materia oscura - Rubin ebbe dunque un ruolo fondamentale negli studi sulla rotazione delle galassie: con i suoi calcoli e analisi, notò che c’era una differenza tra previsione e reale movimento misurabile. In seguito, le teorie per conciliare questi dati avrebbero portato all’elaborazione del concetto di materia oscura, il cui studio ha visto un'accelerazione negli ultimi anni al Cern di Ginevra.

Leggi tutto