Gesti di bambini (Getty Images)
1' di lettura

Secondo uno studio dell'Università di York accompagnare le parole con i movimenti delle mani permette ai più piccoli di dar vita a intuizioni più innovative

Incoraggiare i bambini a esprimere i propri pensieri accompagnandoli con movimenti gestuali potrebbe aiutarli ad avere intuizioni più creative. Lo sostiene una ricerca dell'Università di York pubblicata su Psychological Science. "I bambini gesticolano naturalmente quando riflettono su nuovi modi per usare oggetti di uso comune, e più lo fanno più idee originali riescono ad avere. Muovere mani e braccia li aiuta ad esplorare le proprietà delle cose, come la forma e le dimensioni", ha spiegato la coordinatrice dello studio Elizabeth Kirk all'Association for Psychological Science


La ricerca - Per il loro studio, i ricercatori hanno messo a confronto la creatività dei bambini che gesticolavano spontaneamente con quella di chi invece non accompagnava i discorsi con movimenti delle mani. In particolare un gruppo di 78 ragazzi, di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, dopo aver visto una serie di immagini che ritraevano oggetti usati quotidianamente, hanno elencato tutti gli usi originali che di essi si potevano fare. Sono state poi passate al vaglio le loro proposte, notando che quelli che solitamente gesticolavano avevano dato responsi più innovativi.

 

Il secondo gruppo di ragazzi - Sulla base di queste prime osservazioni, gli studiosi hanno poi sottoposto altri 54 bambini allo stesso esperimento, incoraggiando chi non lo faceva naturalmente a gesticolare di più per dimostrare con le mani l'uso che degli oggetti visti si poteva fare. I risultati hanno evidenziato come i ragazzi così sollecitati arrivavano a compiere 53 gesti in media e con essi aumentava proporzionalmente anche il numero delle loro idee.


Le conclusioni – I risultati a cui è arrivata la ricerca potrebbero rivelarsi importanti in molti settori, in primis quello dell'apprendimento: "La nostra ricerca dimostra che l'accompagnamento gestuale può ricoprire un ruolo fondamentale anche a scuola. Chiedere ai bambini di muovere le mani mentre pensano può aiutarli a sviluppare nuove idee. I più piccoli dovrebbero essere incoraggiati a 'pensare con le mani'", ha concluso la Kirk.

Leggi tutto