Ecco i 10 cibi che aiutano a prevenire le sindromi influenzali. FOTO

Con l’arrivo dei primi freddi iniziano a farsi sentire anche i malanni di stagione. Eppure esistono alimenti in grado di prevenirli, rafforzando il nostro sistema immunitario. Ecco quali secondo Roberta Martinoli, esperta in Nutrizione, dottore in Scienze Agrarie, in Scienza della nutrizione umana e medico chirurgo. LA FOTOGALLERY

  • I cavolini di Bruxelles. Sono ricchi di vitamina C, 81mg ogni 100 g. Ma per beneficiare delle proprietà antinfluenzali bisogna consumarli crudi. Altri tipi di alimenti che contengono molta vitamina C sono i broccoletti, le cime di rapa (crude) e il prezzemolo -
    ©Getty Images
    I cavolini di Bruxelles. Sono ricchi di vitamina C, 81mg ogni 100 g. Ma per beneficiare delle proprietà antinfluenzali bisogna consumarli crudi. Altri tipi di alimenti che contengono molta vitamina C sono i broccoletti, le cime di rapa (crude) e il prezzemolo - Alcuni degli effettti benefici dei cavolini di Bruxelles
  • Il tè verde. Utile in fase di prevenzione in virtù dell’alto potere antiossidante grazie alla presenza dell’epigallocatechina gallato, questa tipologia di tè può dare i suoi benefici anche in corso di malattia. “Il tè verde - spiega Roberta Martinoli - consente di contrastare la disidratazione tipica degli stati influenzali facendo allo stesso tempo il pieno di antiossidanti. In tal modo contribuisce ad una rapida e completa guarigione” -
    ©Getty Images
    Il tè verde. Utile in fase di prevenzione in virtù dell’alto potere antiossidante grazie alla presenza dell’epigallocatechina gallato, questa tipologia di tè può dare i suoi benefici anche in corso di malattia. “Il tè verde - spiega Roberta Martinoli - consente di contrastare la disidratazione tipica degli stati influenzali facendo allo stesso tempo il pieno di antiossidanti. In tal modo contribuisce ad una rapida e completa guarigione” - Lo studio sulle proprietà antinfluenzali del tè verde
  • Yogurt e kefir. Entrambi aiutano a ridurre il rischio di infezioni grazie alla presenza di probiotici, che contribuiscono a rafforzare il nostro sistema immunitario. Sono infatti ricchi di microorganismi “buoni” che potenziano le difese immunitarie dell'intestino -
    ©Fotogramma
    Yogurt e kefir. Entrambi aiutano a ridurre il rischio di infezioni grazie alla presenza di probiotici, che contribuiscono a rafforzare il nostro sistema immunitario. Sono infatti ricchi di microorganismi “buoni” che potenziano le difese immunitarie dell'intestino - Lo studio sulle proprietà di yogurt e kefir
  • I crauti. Sono cavoli cappuccio latto-fermentati che, come lo yogurt e il kefir, contengono probiotici utili a ridurre il rischio di infezioni -
    ©Getty Images
    I crauti. Sono cavoli cappuccio latto-fermentati che, come lo yogurt e il kefir, contengono probiotici utili a ridurre il rischio di infezioni - I benefici dei crauti
  • Gli agrumi. La vitamina C contenuta in questi frutti contrasta l’insorgenza dell’influenza promuovendo la produzione di citochine ad azione anti-virale. “Poiché però la vitamina C è sensibile al calore e alla luce dobbiamo consumare gli alimenti che ne sono ricchi da crudi, evitando allo stesso tempo il contatto con l’ossigeno”, consiglia Roberta Martinoli -
    ©Fotogramma
    Gli agrumi. La vitamina C contenuta in questi frutti contrasta l’insorgenza dell’influenza promuovendo la produzione di citochine ad azione anti-virale. “Poiché però la vitamina C è sensibile al calore e alla luce dobbiamo consumare gli alimenti che ne sono ricchi da crudi, evitando allo stesso tempo il contatto con l’ossigeno”, consiglia Roberta Martinoli - Lo studio sui benefici degli agrumi
  • Il ribes. Questo frutto di bosco previene i primi raffreddori grazie a una grossa quantità di vitamina C, pari a 200mg per 100g. Un altro frutto famoso per le stesse proprietà è il kiwi, con 85mg di vitamina C per 100g -
    ©Fotogramma
    Il ribes. Questo frutto di bosco previene i primi raffreddori grazie a una grossa quantità di vitamina C, pari a 200mg per 100g. Un altro frutto famoso per le stesse proprietà è il kiwi, con 85mg di vitamina C per 100g - Il ribes contro l'influenza
  • L’aglio. L'aglio contiene allicina, “un composto – spiega la dottoressa Martinoli - di cui sono noti gli effetti benefici sul sistema cardiovascolare e la capacità di contrastare il cancro. Tradizionalmente l’aglio viene utilizzato per combattere i reumatismi e le sindromi influenzali” -
    ©Fotogramma
    L’aglio. L'aglio contiene allicina, “un composto – spiega la dottoressa Martinoli - di cui sono noti gli effetti benefici sul sistema cardiovascolare e la capacità di contrastare il cancro. Tradizionalmente l’aglio viene utilizzato per combattere i reumatismi e le sindromi influenzali” - Gli effetti dell'aglio sul sistema immunitario
  • La frutta secca. Può aiutare a prevenire l’influenza grazie al rame, contenuto soprattutto in mandorle, noci e nocciole, che svolge un ruolo antinfettivo, antivirale e antinfiammatorio: l'organismo infatti lo mobilita durante gli eventi infettivi legati a virus o batteri -
    ©Fotogramma
    La frutta secca. Può aiutare a prevenire l’influenza grazie al rame, contenuto soprattutto in mandorle, noci e nocciole, che svolge un ruolo antinfettivo, antivirale e antinfiammatorio: l'organismo infatti lo mobilita durante gli eventi infettivi legati a virus o batteri - I benefici della mandorle
  • Le mele. Il vecchio adagio sulla “mela al giorno” viene confermato anche dalla scienza. Merito soprattutto della sua ricchezza di rame -
    ©Fotogramma
    Le mele. Il vecchio adagio sulla “mela al giorno” viene confermato anche dalla scienza. Merito soprattutto della sua ricchezza di rame - Perché il succo di mela è un antitumorale
  • Barbabietola. Poco utilizzata nella gastronomia di casa nostra, questa verdura è tuttavia ricca di rame, che aiuta a prevenire l'influenza. Questo sale minerale è presenta anche in frumento, cipolla, rapa, spinaci, porri e uva -
    ©Getty Images
    Barbabietola. Poco utilizzata nella gastronomia di casa nostra, questa verdura è tuttavia ricca di rame, che aiuta a prevenire l'influenza. Questo sale minerale è presenta anche in frumento, cipolla, rapa, spinaci, porri e uva - I benefici della barbabietola