Un lotto di Atorvastatina ritirato dalle farmacie

L'Atorvastatina è un farmaco che viene prescritto per abbassare i livelli troppo alti di colesterolo (archivio Getty Images)
2' di lettura

L'Aifa ha invitato chi ha in casa il farmaco a riconsegnarlo. Il medicinale viene prescritto per abbassare i livelli di colesterolo: l'azienda produttrice avrebbe riscontrato un risultato non conforme nel test microbiologico

Un lotto di Atorvastatina, farmaco prescritto per abbassare i livelli di colesterolo, è stato ritirato dalle farmacie. A renderlo noto è l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), la quale ha invitato chi ha ancora in casa il medicinale a riconsegnarlo. L’allerta è stata diffusa dall’azienda produttrice del farmaco, la Pfizer, che ha riscontrato un risultato non conforme sul test microbiologico.

Il farmaco per abbassare il colesterolo

L'Atorvastatina viene prescritta per abbassare i livelli troppo elevati di colesterolo totale e Ldl, ovvero il cosiddetto "colesterolo cattivo", apolipoproteina B e trigliceridi in chi soffre di ipercolesterolemia primaria o familiare. Il lotto ritirato dalle farmacie è il "T30141", con scadenza 31 gennaio 2020, della specialità medicinale Atorvastatina Pfizer 20 mg, 30 compresse rivestite con film (Aic 041443437).

Aifa invita a riconsegnare il farmaco

L'allerta è stata diffusa dalla Pfizer, l'azienda che produce l'Atorvastatina, in seguito a un risultato fuori specifica per quanto riguarda il test microbiologico. A seguito di questa comunicazione, l'Aifa ha disposto dunque il ritiro del farmaco e Pfizer Italia ha comunicato l'avvio della procedura di ritiro. Chi ha comprato il lotto indicato è invitato a riconsegnarlo nella farmacia dove lo ha acquistato. La sezione dei carabinieri adibita alla tutela della salute si occuperà di verificare che l'intervento di ritiro avvenga nei tempi e nei modi corretti.

Leggi tutto
Prossimo articolo