Tè verde matcha: tanti benefici, proprietà e usi

Tè verde matcha (Getty Images)
1' di lettura

Tra i food trend 2017 non manca il matcha. Macinato a pietra per ottenere una delicata polvere, è una vera miniera di proprietà benefiche. Ma nasconde anche qualche insidia

Nel 2017 il tè verde matcha continuerà la sua ascesa. Ne è un esempio anche la scelta del colore dell'anno secondo Pantone. Il Greenery infatti ricorda il colore della polvere creata proprio grazie a questa tipologia di tè. Inoltre, a confermare il trend positivo per il tè verde matcha c'è anche Baum + Whiteman, società di consulenza per hotel e ristoranti, che ha stilato i food trend 2017. Ma oltre ai numerosi benefici, questa sostanza che ha conquistato anche numerose star, nasconde qualche insidia.

 

Cos'è il matcha - Il matcha è una specialità di tè verde, macinato a pietra per ottenere una delicata polvere ricca di proprietà benefiche per l'organismo umano. Questa miscela viene mischiata a latte o acqua calda per ottenere il matcha latte o il tè verde matcha. Le preziose foglie di matcha vengono coltivate un po' dappertutto ma in Giappone si può trovare la qualità migliore. Le zone più floride sono nel sud dell'isola: Uji, Nishio, Shizuoka e Kyushu. Le preparazioni del tè verde matcha sono note anche in Cina, dove si sorbiva la bevanda sin dal decimo secolo d. C. Si distinguono due qualità di tè verde matcha: la Gyokuro e la Tencha. La differenza sta nell'essicazione. La Gyokuro viene usata per produrre un tè verde più nobile, la seconda viene macinata per creare la preziosa polvere di matcha.

 

Perché è diverso dagli altri tè - Oltre alla macinazione in polvere, il tè verde matcha è unico anche per la tecnica di coltivazione. Infatti, 20 giorni prima del raccolto, le foglie vengono coperte in modo che la pianta possa rilasciare il quantitativo massimo di L-Teanina, il principio attivo del tè. Come riporta The Matcha, portale italiano dedicato al tè verde, questa sostanza riduce lo stress mentale e fisico, rilassa il corpo, migliora la sfera cognitiva, incrementa i livelli di dopamina nel cervello.

 

Come si prepara - Esistono due modi diversi per preparare il tè verde matcha. Il primo si chiama usucha ("tè leggero") ed è quella più utilizzata. La seconda si chiama kicha ("the denso") e si prepara con il doppio della quantità di matcha usata nell'usucha. Questo tipo di bevanda viene preparato e bevuto durante le cerimonie giapponesi. La polvere viene mescolata con il chasen, un frullino in bambù che evita la formazione di grumi nella bevanda. Ci sono altri due accessori da non dimenticare nella preparazione del tè verde matcha: la chawan (ciotola) e il chasaku (mestolo in legno).

 

Il metodo (sbagliato) dell'Occidente - La matcha-mania ha invaso il mondo occidentale, che ha modificato la bevanda a seconda delle sue necessità. Prima fra tutte, l'uso di una tazza. Secondo Business Insider, per preparare un buon tè verde matcha e rispettare tutte le sue qualità, le tazze sono vietate. Infatti, la tradizione giapponese prevede che sia servito in coppe del colore delle alghe. Inoltre, per contrastare il gusto amaro della miscela, in America (paese che per primo ha accolto la match-mania) si aggiungono zucchero e latte. A cambiare la ricetta sono state le catene che hanno adottato il tè verde matcha, come Starbucks. Servendolo in bicchieri di carta, Starbucks ha anche cancellato il rito rilassante del tenere la ciotola tra le mani per gustare, ma anche inalare, gli aromi del tè. Inoltre, la polvere di matcha è stata usata per creare la miscela di base per gelati e frullati.

 

I benefici del matcha - Il tè verde matcha contiene una quantità di antiossidanti cinque volte superiore a quello di una tazza di tè verde normale. Gli antiossidanti aiutano la rigenerazione cellulare e mantengono la pelle sana e giovane. La presenza di L-Teanina stimola la calma e favorisce la concentrazione, andando a incrementare la produzione di serotonina e dopamina, sostanze che migliorano anche l'umore. La catachina presente nel tè verde matcha funge da antibiotico e antibatterico. Inoltre, aiuta a eliminare le tossine. Infatti, la L-Teanina rende il tè verde matcha un potente depurante, in grado di eliminare dall'organismo anche i metalli pesanti. Infine, il matcha accelera il metabolismo e aiuta a bruciare calorie più velocemente, senza rischi collaterali come l'ipertensione.

 

Le star che lo bevono - Forse proprio grazie alle sue qualità depurative e dietetiche, il matcha ha conquistato le star di mezzo mondo. In testa c'è Gwyneth Paltrow, una delle prime celebrity a rendere nota la passione per la bevanda verde via Instagram. Ma non è la sola: tra le fan del matcha ci sono Alessandra Ambrosio, Kristin Cavallari e Ashley Olsen.

 

 

I rischi del matcha - Il luogo da cui proviene il matcha può fare la differenza. Secondo Shape, se si tratta di piante coltivate nei pressi di aree urbane, possono avere un alto quantitativo di piombo. Se con i normali tè verdi, le foglie rimangono in infusione per pochi minuti, con la polvere di matcha l'organismo assorbe tutto ciò che è stato macinato. Inoltre, se si esagera con questo tè, si può andare incontro all'epatotossicità vegetale, condizione che può danneggiare il fegato quando si esagera con l'assunzione di erbe. Tuttavia uno studio della Cambridge University ha dimostrato che l'assunzione fino a 300 milligrammi di Egc ogni giorno per tre mesi, non compromette l'apparato epatico. E per superare tale soglia, bisognerebbe bere davvero molto tè verde matcha, considerando che in una tazza ci sono tra i 50 e i 100 milligrammi di Egc.

 

Dove comprarlo – La preziosa polvere di matcha viene venduta nei negozi specializzati in tè e infusi come i punti vendita di Dammann Frères. Avendo cura di scegliere un prodotto biologico, ci si potrà assicurare la reale esperienza del rito rilassante legata al prezioso matcha. Attenzione però: il tè verde matcha non è proprio a buon mercato.

 

Leggi tutto