Consultazioni: Mattarella incontra Pd, M5S e Berlusconi. FOTO

Ultimi faccia a faccia al Colle tra i rappresentanti politici e il capo di Stato per risolvere la crisi di governo. Il presidente della Repubblica annuncia: "Nelle prossime ore valuto e prendo inziative". I dem: “Al voto in tempi rapidi”. I Cinque Stelle: "Andare alle urne subito dopo Consulta". Il leader di Forza Italia boccia le larghe intese. Alfano chiede un Renzi-bis. FOTO

  • Terza e ultima giornata di consultazioni al Quirinale. Il presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato le delegazioni dei maggiori partiti per risolvere la crisi di governo seguita alle dimissioni di Matteo Renzi dopo il referendum costituzionale - Consultazioni finite, Mattarella: "Soluzione crisi nelle prossime ore"
  • ©ANSA
    "Nelle prossime ore valuterò quello che emerso da questi colloqui e prenderò le iniziative necessarie per la soluzione della crisi di governo”, ha affermato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine dei tre giorni di consultazioni - Consultazioni finite, Mattarella: "Soluzione crisi nelle prossime ore"
  • ©ANSA
    "Il nostro Paese ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni”, ha detto Mattarella. “Vi sono di fronte a noi adempimenti, impegni, scadenze che vanno affrontati e rispettati. Mi auguro che il clima possa articolarsi e svolgersi con un rapporto dialettico” - Consultazioni finite, Mattarella: "Soluzione crisi nelle prossime ore"
  • ©ANSA
    "L'obiettivo è sempre quello di andare al voto in tempi il più rapidi possibili”, ha affermato Luigi Zanda, rappresentante della delegazione Pd al Quirinale. "Abbiamo registrato un larghissimo rifiuto da parte delle opposizioni a un governo di responsabilità nazionale e abbiamo assicurato al capo dello Stato tutto il sostegno del Pd alla soluzione della crisi che riterrà più opportuna” - Consultazioni finite, Mattarella: "Soluzione crisi nelle prossime ore"
  • ©ANSA
    “Noi ringraziamo molto Mattarella per la sua missione e per il suo lavoro, dopo gli esiti del referendum e dopo le dimissioni di Matteo Renzi, che le ha rassegnate al capo dello Stato così come aveva annunciato, fatto insolito nel costume politico del nostro Paese”, ha aggiunto Zanda - Consultazioni finite, Mattarella: "Soluzione crisi nelle prossime ore"
  • ©ANSA
    Mattarella ha incontrato la delegazione M5S composta dai capigruppo alle Camere Giulia Grillo e Luigi Gaetti. “Un governo calato dall'alto non ha legittimazione”, hanno spiegato “E se in continuità con quello Renzi imporrebbe lacrime e sangue” - M5S: chiesto a Mattarella tempi rapidi per voto
  • ©ANSA
    "Renzi, tutto il suo governo, e il Pd hanno fallito. Bisogna andare al voto subito dopo la decisione della Consulta sulla legge elettorale, chiediamo un percorso istituzionale rapido”, chiede il M5S a Mattarella - M5S: chiesto a Mattarella tempi rapidi per voto
  • ©LaPresse
    Il leader di FI Silvio Berlusconi al termine dell’incontro al Colle ha dichiarato che "Fi non è disponibile a sostenere un governo di larga coalizione. Tocca al Pd esprimere e sostenere un governo per la parte restante della legislatura, che deve essere la più breve possibile” - Crisi governo, Berlusconi: subito legge elettorale ma no larghe intese
  • ©LaPresse
    Berlusconi, accompagnato da Brunetta e Romani, ha spiegato di aver illustrato "quella che ci sembra l'unica strada possibile, l'approvazione in tempi rapidi di una nuova legge elettorale condivisa per poi consentire agli italiani di esprimersi con il voto" - Crisi governo, Berlusconi: subito legge elettorale ma no larghe intese
  • ©ANSA
    Prima della delegazione di FI è stato il turno dei rappresentanti di Ncd-Centristi per l’Italia: Laura Bianconi, Angelino Alfano, Gianpiero D'Alia, Maurizio Lupi - Crisi di governo, Berlusconi: no a larghe intese. Alfano: Renzi-bis
  • ©ANSA
    "Importante una chiusura rapida della crisi di governo", ha detto il leader di Ncd Alfano. Area Popolare, spiega, è favorevole a un governo "di comune responsabilità di tutte le forze volenterose e se ciò non fosse possibile a una prosecuzione nell'esecutivo Renzi” - La giornata di incontri di venerdì al Colle
  • ©ANSA
    I rappresentanti di Ala-Sc, Lucio Barani, Francesco Saverio Romano, Denis Verdini ed Enrico Zanetti. Verdini ha spiegato che il suo gruppo è "disponibile a ogni formula che Mattarella intende adottare, da un governo Renzi-bis a un esecutivo di altro tipo” - Da Berlusconi ad Andreotti: i 10 governi più lunghi della Repubblica
  • ©ANSA
    I primi a salire al Colle in giornata sono stati i rappresentanti di Sinistra Italiana-Sinistra Ecologia Libertà (SI-SEL): Alfredo D'Attorre, Arturo Scotto, Loredana De Petris e Giuseppe De Cristofaro. La delegazione ha espresso il proprio "No a Renzi Bis e a Gentiloni" -  Crisi di governo, Berlusconi: no a larghe intese. Alfano: Renzi-bis