Napoli, de Magistris si insedia: "Chiedo incontro urgente a Renzi"

Il sindaco del capoluogo campano vuole vedere al più presto il premier e il presidente della Regione Vincenzo De Luca. LO SPECIALE - LA MAPPA DEL VOTO - VIDEO

  • ©ANSA
    E’ arrivato per Luigi de Magistris il giorno della seconda proclamazione a sindaco di Napoli: “Sono emozionato. Cercherò di onorare al meglio questo impegno per cui mi sento inappropriato - ha detto durante la cerimonia nel salone dei Busti di Castel Capuano - Chiedo a tutti di aiutarmi, di essermi vicini. Insieme non ci ferma più nessuno" - Napoli, la mappa del voto
  • ©ANSA
    De Magistris come prima cosa spedirà una lettera al presidente del Consiglio Matteo Renzi e a quello della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per chiedere un incontro urgente per parlare “del progetto su Napoli, di quello che è accaduto, sta accadendo, quello che vogliamo fare” - Napoli, de Magistris fa il bis: “Battuti tutti, anche Renzi”
  • ©ANSA
    Dopo aver definito il suo movimento politico "un Podemos in salsa napoletana", all’indomani del voto spagnolo il sindaco di Napoli ha detto che guarda “con attenzione a quello che si muove in Italia e in Europa, ma l'esperienza napoletana è originale e unica”, anche se “sicuramente i rapporti con Podemos, con Barcellona, con le comunità nazionali e internazionali che si fondano sulla partecipazione dal basso si consolideranno nei prossimi anni - Ballottaggi, da Milano a Napoli la festa dei sindaci. FOTO
  • ©ANSA
    Sulla giunta del suo secondo mandato il sindaco ha detto: “Squadra che vince non si cambia, ma squadra che non migliora si cambia. Non mi accontento della stagnazione, bisogna andare oltre: Napoli ha ancora molti problemi, ci sono ancora inferno e purgatorio”. Nella foto Luigi de Magistris con la moglie Maria Teresa Dolce - Napoli, De Magistris: “Abbiamo vinto contro tutti”. VIDEO