In fila alla camera ardente per salutare Marco Pannella. FOTO

A Montecitorio sono arrivati anche Matteo Renzi, Laura Boldrini ed Emma Bonino. Pubblicata la lettera inviata a Papa Francesco il 22 aprile: "Con te a Lesbo, con i migranti" (FOTOSTORIA - IL RICORDO IN RETE - IL CORDOGLIO SU TWITTER - VIDEO)

  • ©ANSA
    La camera ardente per Marco Pannella allestita nella sede del Partito Radicale il 21 maggio - Addio allo storico leader radicale: fotostoria
  • ©ANSA
    Ieri era stata allestita la camera ardente a Montecitorio dove si erano formate lunghe code di persone in attesa di poter dare l'ultimo saluto a Marco Pannella - Pannella, la lettera a Papa Francesco: "Ti voglio bene"
  • ©ANSA
    È stata aperta verso le 15:30 la camera ardente a Montecitorio per Marco Pannella. La salma del leader dei Radicale è nella sala Aldo Moro, affiancata da corone di fiori e dallo stendardo della Regione Abruzzo. Nella foto l’arrivo di Emma Bonino, ex ministro degli Esteri e compagna di partito di Pannella - Addio a Marco Pannella, leader di mille battaglie
  • ©ANSA
    La prima ad arrivare all’apertura della camera ardente è stata Laura Boldrini. La presidente della Camera ha poi scritto sul libro delle condoglianze: “L'Italia ha perso un combattente per i diritti civili un uomo che ha aiutato la nostra società a evolvere”. Nella foto Emma Bonino (a sinistra) e Laura Boldrini - Ciao Marco, il ricordo di Pannella sui social network
  • ©ANSA
    Il pensiero di Laura Boldrini sul libro delle condoglianze - Addio a Marco Pannella, leader di mille battaglie
  • ©ANSA
    Anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi è andato a Montecitorio per l’ultimo saluto a Marco Pannella. Una volta uscito, dopo aver parlato con Rita Bernardini: “Bernardini - ha raccontato il premier ai cronisti - mi ha ricordato il motivo per cui Pannella una volta mi sgridò incontrandomi alla stazione di Firenze. Era quando ero sindaco e ci incontrammo per caso a Santa Maria Novella, lui mi sgridò perché non avevo firmato i referendum dei Radicali sulla giustizia” - Pannella, la lettera a Papa Francesco: "Ti voglio bene"
  • ©Fotogramma
    Presente anche Roberto Giachetti, vicepresidente delle camera e candidato a sindaco di Roma per il centrosinistra, che ha annunciato che farà slittare la presentazione della sua giunta per dedicare la giornata al ricordo del leader radicale. Nella foto Emma Bonino - Addio a Marco Pannella, leader di mille battaglie
  • ©ANSA
    Alla camera ardente è arrivata anche la segretaria della Cgil Susanna Camusso, seguita pochi minuti dopo dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e da Roberto Giachetti. Nella foto Marco Cappato, candidato sindaco dei Radicali a Milano - Ciao Marco, il ricordo di Pannella sui social network
  • ©ANSA
    A Montecitorio, tra i tanti arrivati, anche Achille Occhetto e diversi ex militanti radicali: da Elio Vito a Daniele Capezzone. A camera ardente ancora chiusa c’erano già dentro alcuni dei vecchi compagni di partito di Pannella e alcuni parlamentari di Sinistra Italiana, da Stefano Fassina a Loredana De Petris. Nella foto Achille Occhetto - Pannella, la lettera a Papa Francesco: "Ti voglio bene"
  • ©ANSA
    Enormi corone di fiori addobbano la sala Aldo Moro: quelle della presidenza del Senato e della Camera, quella della Presidenza del Consiglio dei Ministri e quella della Regione Lazio. Alle spalle della salma lo stendardo della Regione Lazio e la corona di fiori della Presidenza della Repubblica - Addio a Marco Pannella, leader di mille battaglie
  • ©Fotogramma
    L'interno della camera ardente allestita a Montecitorio - Ciao Marco, il ricordo di Pannella sui social network