Elezioni: tra doppi sensi e refusi, ecco i manifesti più curiosi. FOTO

Le strade e il web, in vista delle Amministrative del 5 giugno, sono tappezzati di "santini": tra scelte azzardate, slogan poco chiari, date sbagliate e altri errori, ecco una carrellata dei volantini più strani. A cura di Valeria Valeriano - SPECIALE ELEZIONI

  • Come ogni campagna elettorale, anche quella per le Amministrative del prossimo 5 giugno è ricca di manifesti, volantini e “santini”. Strade e pagine web sono tappezzate di esemplari di ogni tipo: tra refusi, doppi sensi, scelte azzardate, slogan strani, ecco quelli più curiosi e divertenti (foto da Facebook) – Elezioni 2016, lo speciale
  • Sceglie di giocare con i doppi sensi Giuseppe Carlo Goldoni, candidato con la Lega Nord a Milano. Il suo cognome, infatti, è uguale al termine gergale con cui in alcune regioni del Nord sono chiamati i preservativi (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutte le notizie
  • Doppio senso anche per Arcangela Loforese, candidata a Laterza. Lo slogan “Provaci con una donna!” era già stato usato per le Regionali dell’anno scorso in Puglia e anche in quel caso aveva attirato critiche (foto da Facebook) – I manifesti più divertenti delle scorse elezioni
  • Gioca con il suo cognome Gianfranco Mascia, candidato a Roma con i Verdi. Rifacendosi al famoso cartone per bambini, ha aggiunto “Orso” vicino al suo nome e un peluche vicino al suo slogan e nei suoi appuntamenti elettorali. Di lui si è parlato anche per alcuni manifesti, ora spariti dalle pagine ufficiali, in cui si leggeva il suo no a “vitalizzi (sì, con due z, ndr) e prebende” (foto da Facebook) – Amministrative, Roma tra i Comuni sotto osservazione dell'Antimafia
  • A raccogliere i volantini più strani c’è anche una pagina Facebook che si chiama “Santini di m…a”. Da lì arriva la segnalazione del manifesto di Raffaele Parisi, “canditato” sindaco di Laterza – La pagina Facebook
  • La pagina segnala anche un apostrofo di troppo nel manifesto elettorale di Luigi Ricchello, candidato sindaco di Melissano. Su una foto simile ancora presente sul profilo Facebook ufficiale, in effetti, l’errore sembra sbianchettato – Comunali 2016, tutti i video
  • Su “Santini di m…a” c’è anche il manifestino elettorale di Simona Tagli, candidata a Milano con Fratelli d'Italia, che torna a un suo vecchio amore: il cruciverba – La pagina Facebook
  • Cita Albert Einstein Eugenio Battafarano, candidato con il Pd a Cassano allo Ionio. O almeno ci prova. La frase corretta sarebbe: “Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo” (foto da Facebook) – I manifesti più divertenti delle scorse elezioni
  • Cita “Alla sera” di Ugo Foscolo, invece, Martina Castellana, medico transgender candidata a Salerno (foto da Facebook) – Elezioni 2016, lo speciale
  • Vuole portare Busto Arsizio in “Classe A+++” Gianluca Castiglioni, candidato del centrosinistra (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutte le notizie
  • Bruno Sedda, candidato a Bologna, ha ideato diversi travestimenti per i suoi manifesti elettorali (alcuni scritti in sardo). In questo ha reclutato dei bambini (foto da Facebook) – Anche soubrette, vip ed ex calciatori nelle liste elettorali
  • Tira in causa il tenente Kojak Vincenzo Ripullo, candidato a Caltagirone (foto da Facebook) – Elezioni 2016, tutte le notizie
  • Ci mette la faccia, ma un po’ in trasparenza, Maurizio Gavioli, candidato a Novara (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutti i video
  • Problemi di date per il Pd bolognese: secondo i loro manifesti si voterebbe il 5 e il 6 giugno ma, come hanno fatto notare anche su Facebook alla candidata Giulia Di Girolamo, le urne sono aperte solo il primo giorno – L'ironico post di scuse del Pd Bologna
  • “Un cane è il miglior amico dell’uomo ma non viceversa”: è lo slogan un po’ criptico scelto da Leonardo Cuscito, candidato a Gioia del Colle (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutte le notizie
  • Punta sul calcio, invece, Antonio Del Piano: se sarà eletto sindaco di Napoli, promette, realizzerà il “”Maradona stadium”. La sua lista, ovviamente, si chiama “Ricomincio da dieci” (foto da Facebook) – I manifesti più divertenti delle scorse elezioni
  • Sempre da Napoli, ecco uno degli slogan a sostegno di Gianni Lettieri (foto da Facebook) – Elezioni comunali: si vota il 5 giugno, ballottaggi il 19
  • “Napoli nel cognome, Torino nel cuore”: è lo slogan scelto da Osvaldo Napoli, aspirante sindaco (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutti i video
  • Gioca col suo nome anche Chiara Appendino, candidata “sindaca” sempre a Torino (foto da Facebook) – Elezioni 2016, lo speciale
  • Punta sul suo sangue blu Giacinta Ruspoli, figlia del principe Sforza Ruspoli e candidata a Roma (foto da Facebook) – Anche soubrette, vip ed ex calciatori nelle liste elettorali
  • Quale immagine poteva essere più appropriata di un camion autospurgo accanto allo slogan: “Per ripulire Olbia”? L’idea è di Angela Sotgiu e Nicola Bari, candidati con la lista “Noi con Salvini” (foto da Facebook) – Elezioni 2016, tutte le notizie
  • Immagine eloquente anche quella scelta da Carlo Guccione, candidato sindaco a Cosenza (foto da Facebook) – Elezioni comunali: si vota il 5 giugno, ballottaggi il 19
  • Ha scomodato diversi personaggi famosi, tutti “con il Pollice in sù” (poi corretto con “all’insù”), la lista che appoggia Mario Occhiuto nella corsa a sindaco di Cosenza (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutti i video
  • “Avanti per andare oltre”: è lo slogan un po’ tautologico scelto da Enio Pavone, candidato sindaco a Roseto degli Abruzzi (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutte le notizie
  • Forse un po’ inquietante, invece, l’immagine scelta da Giacomo Daniele Ricaldone, candidato a Nichelino. Qualche problema di chiarezza anche con lo slogan (foto da Facebook) – I manifesti più divertenti delle scorse elezioni
  • Non è immediatamente comprensibile neppure lo slogan scelto da Giampiero Tolardo, candidato sempre a Nichelino (foto da Facebook) – Elezioni comunali: si vota il 5 giugno, ballottaggi il 19
  • Si candida per un “paese sereno” Silvia Susanna, in corsa per la poltrona di sindaco a Musile di Piave. Dietro di lei, però, qualche nuvola c’è (foto da Facebook) – Elezioni 2016, lo speciale
  • Ha scatenato molte polemiche il post su Facebook di Mario Turrini, candidato a Bologna: per attirare l’attenzione e invitare gli elettori a votarlo, ha usato un lato b femminile. Chissà in quanti si saranno accorti del refuso (“atrimenti”) – Comunali 2016, tutti i video
  • Chiama in causa Star Wars Carlo Grotti, candidato a Rimini (foto da Facebook) – Comunali 2016, tutte le notizie
  • A fare il verso ai manifesti elettorali ci hanno pensato quelli di “Game of Polthrones”, che su Facebook e Tumblr hanno mescolato la realtà con i personaggi e gli slogan della serie tv “Game of Thrones” (Il Trono di Spade) – La pagina Tumblr
  • Su Twitter, poi, è stato lanciato l’hashtag #candidatichedavvero. Tra le segnalazioni arrivate c’è questa su Giorgia Meloni, candidata sindaco a Roma. I manifesti di Meloni sono stati al centro di polemiche anche per, questa è l’accusa, un uso eccessivo di Photoshop – Roma, Meloni si candida: "Nessun uomo deve dire a una donna cosa fare"
  • Tra i candidati alle elezioni del 5 giugno c’è anche Manolo, uno dei protagonisti del programma “Il contadino cerca moglie”. Corre a Rignano Flaminio e per la foto del “santino” non ha rinunciato alla forca (foto da Facebook) – Anche soubrette, vip ed ex calciatori nelle liste elettorali