Salvini a Massa, scontri manifestanti-polizia: due feriti

I dimostranti che contestano il leader leghista sfondano il picchetto degli agenti che reagiscono con manganellate. A Viareggio presa a calci la sua auto. Botta e risposta a distanza con Alfano. Che a Sky TG24 dice: "E' in profonda malafede". FOTO - VIDEO
  • Scontri a Massa (Massa Carrara) tra i manifestanti di sinistra che contestano il leader della Lega Salvini e le forze dell'ordine - Il precedente: gli scontri a Foggia
  • I partecipanti alla protesta hanno sfondato il picchetto delle forze dell'ordine che hanno reagito con manganellate. Due manifestanti sono rimasti feriti - Il precedente: gli scontri a Foggia
  • "Non reagiamo con violenza, siamo adulti e civili, ma non stiamo neanche lì a farci sputare in testa", aveva detto Salvini in mattinata - Il precedente: gli scontri a Foggia
  • Salvini ha chiesto al governo di risolvere alla radice il problema contestazioni "chiudendo i centri sociali" - Il video
  • La replica di Alfano a Sky TG24: "Salvini cambia idea in continuazione e mi attacca tutti i giorni in modo maniacale", è "in profonda malafede" e con le polemiche cerca "un di più di esposizione". Ma assicura: "Impegno perché possa parlare liberamente" - Video
  • Due manifestanti feriti portati in ospedale, e sottoposti a fermo, e alcuni contusi: è il primo bilancio, secondo la polizia, degli scontri avvenuti oggi in occasione della protesta contro Matteo Salvini a Massa
  • Salvini è stato poi contestato anche a Viareggio
  • A Viareggio l'auto di Matteo Salvini è stata presa a calci e pugni da alcuni contestatori
  • Sul palco di Viareggio dove Matteo Salvini ha tenuto il suo comizio oggi pomeriggio, esponenti della Lega Nord hanno raccolto anche un sasso che era stato lanciato, insieme alle uova. Il sasso non ha colpito nessuno
  • Un militante della Lega Nord mostra un sasso lanciato dai contestatori del segretario federale del Carroccio Matteo Salvini a Viareggio
  • Appena 10 minuti è durato il comizio di Salvini sul lungomare di Viareggio a causa delle contestazioni e lanci di uova fatti da manifestanti di sigle antagoniste
  • A Viareggio inoltre Salvini ha rinunciato ad incontrare i sostenitori in un gazebo della Lega perché un bimbo spaventato si è messo a piangere per il trambusto. Non temo 3 deficienti ma non posso mettere a rischio l'incolumità della gente" ha detto
  • Manifestanti protestano contro l'arrivo del segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini a Pisa, altra tappa del tour elettorale