Mattarella, dalla Dc al Quirinale. FOTOSTORIA

Nato a Palermo nel '41, giudice costituzionale dal 2011 è il XII presidente della Repubblica. Eletto deputato per la prima volta nel 1983 con la Dc, ha ricoperto la carica di ministro in diversi governi. Il fratello fu ucciso dalla mafia. VIDEO - SPECIALE
  • Sergio Mattarella è nato a Palermo il 23 luglio del 1941. È stato eletto per la prima volta deputato nel 1983 con la Democrazia Cristiana. È stato in Parlamento fino al 2008 anche con il Partito popolare italiano e la Margherita – Sergio Mattarella, la vita politica. VIDEO
  • Il 31 gennaio 2015 è stato eletto XII presidente della Repubblica italiana. Al quarto scrutinio, il candidato del Pd ha ottenuto 665 voti - Sergio Mattarella eletto presidente della Repubblica. VIDEO
  • Mattarella, laureato in Giurisprudenza, ha ricoperto più volte la carica di ministro. Dal 2011 è giudice costituzionale di nomina parlamentare - La corsa per il Colle
  • Sergio Mattarella con i suoi tre figli: Laura, Francesco e Bernardo - Mattarella eletto presidente
  • Mattarella con la moglie Marisa Chiazzese, morta nel marzo del 2012 - Le immagini della quarta votazione alla Camera
  • Mattarella è figlio d’arte. Il padre, Bernardo Mattarella, è stato un politico democristiano più volte ministro tra gli anni Cinquanta e Sessanta (nella foto, dell’aprile ‘62, Bernardo Mattarella vota per l'elezione del quarto presidente della Repubblica) - La lettera di benvenuto del presidente della Corte costituzionale
  • Anche il fratello maggiore di Sergio Mattarella, Piersanti (nella foto), era un uomo di spicco della Dc siciliana. Nel 1978 divenne presidente della Regione Sicilia - – I giorni del Colle: lo speciale
  • Piersanti Mattarella fu ucciso con dei colpi di pistola da Cosa Nostra nel 1980, mentre era presidente della Regione Sicilia. Nel 1995 per quell'omicidio furono condannati all'ergastolo anche Totò Riina e Bernardo Provenzano, tra i mandanti – Colle, Renzi: il nostro candidato è Sergio Mattarella
  • Il 6 gennaio 2015, Sergio Mattarella ha partecipato a Palermo alla cerimonia di commemorazione per i 35 anni dall’uccisione del fratello Piersanti (nella foto, con Leoluca Orlando e il presidente del Senato Pietro Grasso) - Mattarella il più votato dagli ospiti di Sky TG24
  • Sergio Mattarella, quando decide di scendere in politica, si avvicina subito a Ciriaco De Mita. Fu eletto per la prima volta alla Camera, con la Democrazia cristiana, alle elezioni politiche del 1983 nella circoscrizione Sicilia Occidentale - Berlusconi: decisione su Mattarella segna altolà a Nazareno
  • L’anno dopo, il segretario del partito Ciriaco De Mita gli dà l’incarico di bonificare la Dc siciliana dalle infiltrazioni di mafiosi - Corsa al Colle, tutte le foto
  • Fu nominato anche ministro dei Rapporti con il Parlamento nel governo Goria e, nel 1988, nel governo De Mita. L’anno dopo, nel governo Andreotti VI, fu ministro della Pubblica istruzione – Corsa al Colle, tutti i video
  • Nel 1990, Mattarella (nella foto con Nilde Iotti) si dimise dalla carica per protesta contro la fiducia posta dal governo sul disegno di legge Mammì: un riassetto del sistema radiotelevisivo considerato dai detrattori un “regalo” a Silvio Berlusconi – Quirinale, le votazioni in Aula
  • Mattarella fu vicesegretario della Dc dal 1990 al 1992 (anno in cui venne rieletto alla Camera). Nello stesso periodo gli fu affidata la direzione del quotidiano democristiano “Il Popolo” (nella foto, è con De Mita nel 1992) - Colle, flash mob per (e con) Magalli presidente
  • A metà degli anni Novanta, Mattarella fu relatore della legge di riforma del sistema elettorale in senso maggioritario che prese il suo nome: il cosiddetto “Mattarellum” (nella foto, del 1993, è con Rosy Bindi) – Si vota per il Colle, lungo applauso per Napolitano: FOTO
  • Mattarella è stato uno dei protagonisti durante il passaggio dalla Democrazia Cristiana al Partito Popolare italiano. Proprio con il Ppi, fu eletto alla Camera nel 1994 e nel 1996 – Corsa al Colle, tutte le foto
  • Del Ppi, però, Mattarella non condivideva la corrente che auspicava un’alleanza con il Polo delle Libertà di Silvio Berlusconi. Per questo si dimise dalla direzione de “Il Popolo” - I giorni del Colle: lo speciale
  • Mattarella, negli anni Novanta, sostenne subito Romano Prodi come leader di una coalizione di centrosinistra (foto del 1996) - Quirinarie, M5S vota Ferdinando Imposimato
  • Durante il primo governo D’Alema, alla fine degli anni Novanta, Mattarella fu vicepresidente del Consiglio (foto del 1997) – La corsa al Colle
  • Nel governo D’Alema II e Amato II, invece, Mattarella fu ministro della Difesa. Fu durante il suo mandato che venne abolito, ad esempio, il servizio di leva obbligatorio (foto del 2001) - Come si elegge il capo di Stato: infografica
  • Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera con la Margherita. A differenza delle altre elezioni, non fu candidato in Sicilia ma in Trentino-Alto Adige - Renzi: "Mattarella è difensore della Costituzione". VIDEO
  • Alle politiche del 2006 si candidò con l’Ulivo e venne eletto deputato per la settima volta. L’anno dopo fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico. Ma alle successive elezioni, nel 2008, non si ricandidò - La corsa al Colle, tutti i video
  • Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto (nella foto è con il presidente Napolitano durante la cerimonia di giuramento) – Il giuramento l'11 ottobre 2011
  • Sergio Mattarella in veste di giudice della Corte costituzionale – La lettera di benvenuto del presidente della Corte costituzionale
  • Mattarella con Giovanni Falcone - Mattarella, la vita politica: VIDEO
  • Mattarella, credente, ha incontrato papa Giovanni Paolo II in diverse occasioni (foto del 1999) - Renzi: il nostro candidato è Sergio Mattarella