Regionali, seggi chiusi. Crolla l'affluenza: è al 39,94%

In Calabria è andato alle urne il 44,07% degli elettori e in Emilia Romagna il 37,67%. Alle precedenti consultazioni per scegliere i governatori i votanti erano stati rispettivamente il 59,26% e il 68,06%. SPECIALE ELEZIONI
  • Il primo vincitore delle elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria è l’astensionismo. Secondo i dati del Viminale, infatti, ha votato il 39,94% degli aventi diritto. Alle precedenti consultazioni per scegliere i governatori il numero era 64,93% – SPECIALE ELEZIONI
  • I calabresi e gli emiliani erano chiamati a scegliere il proprio presidente. In Emilia Romagna l’affluenza è stata del 37,67% (68,06% nelle precedenti regionali) – SPECIALE ELEZIONI
  • In Calabria l’affluenza si è fermata al 44,07% (59,26% nelle precedenti regionali, quando si votò anche di lunedì) – I risultati in Calabria
  • L’affluenza più alta, in Calabria, si è registrata nella provincia di Catanzaro: 45%. Seguono Reggio (44,62%), Cosenza (44,45%), Vibo Valentia (41,91%) e Crotone (40,84%) – I risultati in Calabria
  • In Emilia Romagna affluenza più alta nella provincia di Ravenna: 41,30%. Seguono Bologna (40,17%), Modena (38,92%), Ferrara (37,38%), Forlì-Cesena (36,93%), Piacenza (36,29%), Reggio Emilia (35,98%), Parma (34,03%), Rimini (33,45%) - Elezioni Regionali Emilia-Romagna: i risultati
  • In Emilia Romagna gli elettori potevano scegliere tra sei aspiranti presidenti - Elezioni Regionali Emilia-Romagna: i risultati
  • In Calabria i pretendenti alla poltrona di governatore erano cinque - Elezioni Regionali Emilia-Romagna: i risultati