Renzi contestato all'inaugurazione della Piaggio Aerospace

Il premier interviene all'inaugurazione dello stabilimento in Liguria: "Non fare del lavoro terreno di scontro". Camusso: "Tocca a lui risolvere". Gli statali si preparano allo sciopero generale. VIDEO
  • 7 novembre - Il premier Matteo Renzi ha partecipato all'inaugurazione del nuovo stabilimento della Piaggio Aerospace a Villanova d'Albenga, in provincia di Savona - Renzi: guai a fare del lavoro il terreno dello scontro
  • "Guai a pensare che si possa fare del mondo del lavoro il terreno dello scontro", ha detto Renzi, evocando "la capacità di non mettere gli uni contro gli altri". Poco dopo la replica di Camusso: "Lui ha innescato lo scontro, lui deve risolverlo" - Renzi: guai a fare del lavoro il terreno dello scontro
  • "Il tempo che ci riguarda è il futuro. Il Paese è pieno di esperienze di assoluta eccellenza che è in grado di togliersi di dosso la paura, la muffa, l'idea che la rassegnazione la vinca. La storia si deve scrivere", ha detto ancora Renzi - Renzi: in Italia si vive con freno a mano tirato
  • "In Piaggio hanno sempre avuto voglia di futuro mentre in Italia fa paura, si sta con il freno a mano tirato. Il futuro ha smesso di essere un'opportunità, sembra qualcosa da cui difendersi" - Renzi: in Italia si vive con freno a mano tirato
  • Prima di prendere la parola, il presidente del Consiglio ha visitato la fabbrica e si è intrattenuto con addetti dello stabilimento che produce il drone Hammerhead P1HH, un sistema aereo a pilotaggio remoto - Renzi: se alcuni frenano, su riforme avanti da soli
  • Accanto a Renzi erano presenti all'inaugurazione anche il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e arcivescovo di Genova - Renzi: guai a fare del lavoro il terreno dello scontro
  • Secondo il premier: "La fabbrica più grande che si inaugura oggi è il nostro desiderio di non accontentarci di fare le comparse, di essere ai margini" del mondo, "di non essere solo dei numerini" - Renzi: in Italia si vive con freno a mano tirato
  • La Piaggio Aerospace è una "storia da raccontare, la gente di Piaggio non ha mai avuto paura del futuro", ha detto Renzi aggiungendo: "Quando si sta in un'azienda ci lega qualcosa di più che lo stipendio, ma l'idea di appartenere a una storia" - Renzi contestato: "Non scappo. Uova? Pronto a fare crepes"
  • Il premier ha ricordato come il 2006 fu "un anno magico, quando la situazione sembrava finita, cotta" ma poi, "anche per la capacità dei lavoratori di insistere", l'azienda è ripartita e oggi "è un'azienda all'avanguardia" - Renzi-Berlusconi, vertice di due ore a Palazzo Chigi
  • "Noi rappresentiamo la storia di un Paese che ha scritto pagine meravigliose ma che è convinto che la pagina più bella debba ancora arrivare e ci saranno dei rischi da correre li correremo", ha spiegato Matteo Renzi - Renzi contestato: "Non scappo. Uova? Pronto a fare crepes"
  • Alcune decine di persone, operai e rappresentati di partiti, hanno manifestato in modo pacifico davanti allo stabilimento Piaggio Aerospace. Tra loro, gli esternalizzati di Piaggio che chiedono garanzie - Renzi: guai a fare del lavoro il terreno dello scontro
  • Tra gli striscioni di protesta, uno recita "Renzi fatti eleggere". Presenti leghisti, grillini e rappresentanti della Lista Tsipras con lo striscione "L'Italia è una repubblica di licenziati e mazziati" - Renzi: in Italia si vive con freno a mano tirato
  • Intanto i sindacati hanno annunciato per sabato 8 novembre una grande manifestazione nazionale di tutti i lavoratori pubblici a Roma. "La mobilitazione continua fino eventualmente allo sciopero generale", spiegano le sigle - Renzi: in Italia si vive con freno a mano tirato
  • I segretari generali dei lavoratori pubblici di Cgil, Cisl e Uil spiegano: "Se il governo non risponde alla richiesta di finanziare nella legge di stabilità il rinnovo dei contratti saremo costretti a continuare la mobilitazione fino allo sciopero" - Renzi: se alcuni frenano, su riforme avanti da soli