Gay, Marino trascrive nozze. Alfano: "Firma solo autografi"

Il sindaco di Roma riconosce i matrimoni di sedici coppie omosessuali celebrate all'estero. Il ministro dell'Interno: "Non ha valore giuridico". La diocesi della Capitale: "Mistificazione". Prefetto: "Le cancelli o sarà annullamento". LE FOTO E IL VIDEO
  • 18 ottobre. Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha deciso di trascrivere 16 matrimoni omosessuali celebrati all'estero - La soddisfazione di una coppia: VIDEO
  • Il sindaco di Roma sfida così le parole del Prefetto Pecoraro che, in osservanza della circolare Alfano, aveva comunicato che provvederà ad annullare l'atto. - Nozze gay, tutte le news
  • Dura anche la presa di posizione del vicariato della Capitale. "Una scelta ideologica, che certifica un affronto istituzionale senza precedenti" basato su una "mistificazione sostenuta a livello mediatico e politico" scrive il giornale della diocesi - Nozze gay, tutte le news
  • Ignazio Marino su Twitter difende la sua scelta. Ma il prefetto di Roma avverte: "Cancelli le trascrizioni o saranno annullate" - Nozze gay, tutte le news
  • Sempre sui social network arriva la risposta del ministro dell'Interno Angelino Alfano: "Marino firma autografi". Secondo il ministro "la firma di Marino non può sostituire la legge e non ha dunque alcun valore giuridico" - Nozze gay, tutte le news
  • Ma Marino su Twitter ha pubblicato le foto dei "matrimoni" celebrati oggi - Nozze gay, tutte le news
  • Dura anche la reazione della Cei: "Una tale arbitraria presunzione, messa in scena proprio a Roma in questi giorni, non è accettabile", si legge in un comunicato - - Nozze gay, tutte le news