Camera verso il rinvio del voto su Genovese, scontro Pd-M5S

La votazione a Montecitorio sulla richiesta di arresto per il deputato democratico accusato tra l'altro di peculato e truffa potrebbe slittare a dopo le Europee. Grillo: "Un potenziale latitante si aggira per l'Italia". FOTO, VIDEO
  • "C'è un potenziale latitante che si aggira per l'Italia", "il suo partito gli ha già dato 2 mesi per inquinare le prove e per reiterare il reato e ora vuole rinviare il voto sul suo arresto a dopo le elezioni europee" - Così Grillo in un video sul suo blog a proposito del deputato Pd Genovese
  • E' infatti scontro tra Pd e M5S sul voto di Montecitorio sulla richiesta di arresto per il deputato democratico da parte della Procura di Messina - La richiesta della Procura
  • Il M5S ha chiesto di far slittare il voto finale sul dl lavoro alla Camera per procedere subito al voto sulla richiesta di arresto per Genovese, ma la proposta è stata respinta - M5s: tutte le foto
  • La seduta è stata aggiornata, per il voto finale sul dl lavoro, a giovedì 15 maggio, e il voto su Genovese potrebbe slittare a dopo le europee - M5s: tutte le foto
  • Genovese è accusato di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio, peculato e truffa. Il 7 maggio la giunta per le autorizzazioni della Camera ha dato parere favorevole all'arresto con i voti di Pd, M5S e Sel - Partito Democratico e dintorni: tutte le foto