Primarie Pd, i tre candidati votano ai seggi. FOTO

Gianni Cuperlo, Matteo Renzi e Pippo Civati, i tre esponenti del Partito democratico in lizza per la carica di segretario, hanno votato rispettivamente a Roma, Firenze e Monza. SPECIALE - AGGIORNAMENTI
  • 8 dicembre 2013. Urne aperte per votare il nuovo segretario del Pd. La cronaca della giornata di voto
  • Il sindaco di Firenze Matteo Renzi, uno dei tre candidati, si è recato al seggio di piazza dei Ciompi intorno alle 10 di mattina - Renzi al voto nel seggio di Firenze
  • Renzi ha dichiarato: "La giornata sta andando bene, tanta gente sta andando a votare. La sfida è a chi a arriva primo, non sul numero dei votanti". Poi ha ringraziato "tutti i volontari che consentono le primarie e i cittadini che stanno votando" - Matteo Renzi al voto per le primarie Pd
  • Gianni Cuperlo ha votato nel circolo di piazza Verbano, a Roma. "Stando a quello che vedo qui, c'è una coda di 30 metri di persone ordinate in fila per due e questo è bellissimo" - Cuperlo al voto: "Giornata bellissima"
  • All'uscita dal circolo, a chi gli chiedeva per chi avesse votato, Cuperlo ha risposto: "Ve lo dico domani". Il candidato ha poi aggiunto: "Il Paese ha bisogno di noi, l'Italia ha bisogno di questa grande forza popolare" - Gianni Cuperlo vota a Roma per le primarie Pd
  • Pippo Civati ha votato nel suo abituale seggio di Monza. "Se vinco io è chiaro che c'è un po' di panico. Sarebbe una svolta clamorosa", ha detto. "Se vince Cuperlo resta tutto come adesso. Se vince Renzi c'è un po' di ambiguità", ha aggiunto - Civati: contro i gufi si è scatenata una grande energia
  • Civati ha detto di avere già preparato i discorsi per ogni evenienza: in caso di vittoria di Cuperlo, di Renzi, di Renzi con meno del 50% e anche nell'eventualità della sua vittoria - Civati: "Se vinco io è il panico"
  • Intanto i seggi delle primarie Pd sono aperti in tutta Italia. L'affluenza è segnalata sostenuta in molte regioni, con numerose file ai gazebo - Primarie Pd, al voto alle 13 quasi un milione di persone
  • Lunghe file ai gazebo e nei circoli del Pd di Roma e del Lazio. Sin dalle 8, gli oltre 3.600 volontari hanno aperto in tutte le province i 670 seggi, e già dalle prime ore del mattino sono tanti i cittadini che hanno votato il prossimo leader del Pd - Primarie Pd, occhi puntati sull'affluenza
  • Le urne chiuderanno alle 20. Pesa l'incognita affluenza, che potrebbe variare dal milione e mezzo ai due milioni e mezzo di voti - Pd, ecco cosa fa chi non è diventato segretario. LE FOTO
  • Anche in Sicilia si registra una forte affluenza. In molti dei 442 gazebo siciliani già dopo l'apertura, alle 8, si sono formate file di persone che attendevano di votare - Da Veltroni a Epifani, tutti i segretari del Pd. FOTO