Dai Repubblicani a Fid, l’ultima “versione" di Oscar

Torinese, eccentrico, liberista convinto, Giannino ha portato Fare per Fermare il Declino nel vivo del dibattito per le elezioni 2013. Fotostoria del giornalista, accusato dal cofondatore del movimento Zingales, di aver mentito sul suo cv
  • Oscar Fulvio Giannino, leader di Fid, è nato a Torino nel 1961. Ha cominciato a fare politica giovanissimo nel Partito Repubblicano di Ugo la Malfa, del quale fu a lungo portavoce – Speciale Elezioni 2013
  • Nell’estate 2012 ha fondato insieme ad altri intellettuali come Luigi Zingales, Michele Boldrin, Sandro Brusco, Alessandro De Nicola e Carlo Stagnaro il movimento Fermare il Declino, divenuto poi il partito Fare per Fermare il Declino – Le elezioni 2013 foto per foto
  • Prima di rientrare in politica, Giannino conduceva la trasmissione radiofonica “La Versione di Oscar” su Radio 24, del Sole 24 Ore. Nella foto è con Roberto Napoletano, direttore del quotidiano economico di Confindustria Milano, sostenitori di Oscar Giannino in piazza Duomo
  • In questa foto del 2006 è con Silvio Berlusconi a margine di un meeting a Rimini di Comunione e Liberazione. Giannino ha spesso criticato l’ex presidente del Consiglio ritenendolo tra i principali responsabili della crescita del debito pubblico – Italia Futura rompe con Giannino e guarda a Casini
  • Oscar Giannino alla presentazione di Fare per Fermare il Declino a Roma. Il partito di ispirazione liberale si schiera contro la presenza massiccia dello Stato nell’Economia – Speciale Elezioni 2013
  • Partita in sordina, la campagna elettorale di Fid si è ricavata spazio e interesse dei media sia per le idee che per le capacità comunicative di Giannino. Prima di arrivare a Radio 24, era stato vice direttore del Riformista e direttore di LiberoMerato – Le elezioni 2013 foto per foto
  • Oscar Giannino alla conferenza stampa di presentazione dei candidati lombardi di Fid. Nella foto è con Alberto Serravalle, Carlo Maria Pinardi, Romana Guglielmetti e Maurizio Traglio – Politiche 2013, le word cloud dei programmi elettorali
  • Nel dicembre 2012 Giannino ha raccontato che nel 2003 gli era stato diagnosticato un tumore alla spina dorsale. Da allora cammina con l’aiuto di un bastone. Da anni fa volontariato tra i pazienti terminali dell’ospedale San Pietro di Roma – Milano, sostenitori di Oscar Giannino in piazza Duomo
  • Giannino, in una recente puntata di Omnibus su La7, sfodera un cartello per sottolineare la mancanza di credibilità dei suoi avversari. In seguito si è presentato a Porta a Porta su Rai 1 incatenato per protestare contro la pressione fiscale – Italia Futura rompe con Giannino e guarda a Casini
  • Dopo la performance incatenata di Porta a Porta, in rete è stato soprannominato “Djanninochained”, un gioco di parole che riprende l’ultimo film di Quentin Tarantino Django Unchained – Politiche 2013, le word cloud dei programmi elettorali
  • Oscar Giannino a Genova con i suoi supporter che indossano una maglietta con una caricatura del leader di FiD – Speciale Elezioni 2013
  • A causa della campagna elettorale Giannino ha dovuto lasciare la conduzione di “La Versione di Oscar”, ma ha lasciato intendere che dopo il voto potrebbe tornare alla professione giornalistica - Le elezioni 2013 foto per foto
  • A pochi giorni dal voto, il cofondatore del movimento lo accusa di aver mentito sul suo cv attribuendosi falsi titoli accademici - Zingales lascia Fid: leggi l'articolo