Nicole Minetti: "Non escludo di ricandidarmi". FOTO

La consigliera Pdl, imputata per induzione e favoreggiamento della prostituzione anche minorile nel processo Ruby bis, si dice contraria all'abolizione del listino in Regione. Poi la rivelazione: "Non vivo senza sesso. Sono stata con una donna"
  • Offrire le dimissioni in bianco è stato "un gesto doveroso per stare vicino a Formigoni in un momento delicato. Anche se doveva andare avanti fino al 2015". Lo afferma Nicole Minetti in un'intervista al settimanale 'Diva e Donna' - Rubygate: tutte le foto
  • La consigliera regionale del Pdl in Lombardia, imputata per induzione e favoreggiamento della prostituzione anche minorile nel processo Ruby bis, non esclude di ricandidarsi ma nel caso, ha detto, "questa volta voglio prendere i voti" - Rubygate: tutte le foto
  • Minetti si è detta comunque "contraria all'abolizione del listino", con cui è stata eletta e sulla cui eliminazione sta lavorando il Pirellone, perché pensa sia "uno strumento che si può anche utilizzare in modo positivo" - Rubygate: tutte le foto
  • Nell'intervista, l'ex igienista dentale di Berlusconi afferma di vedere bene Maria Stella Gelmini come donna per succedere a Formigoni, mentre immagina Gabriele Albertini "più come protagonista del film di Tinto Brass in cui lui vorrebbe vedere me" - Rubygate: tutte le foto
  • Minetti parla anche di sesso, in quella che potrebbe essere la sua ultima intervista come consigliera del Pdl in carica - Rubygate: tutte le foto
  • "La mia filosofia è: un uomo al giorno toglie il medico di torno", ha spiegato al settimanale - Rubygate: tutte le foto
  • "Non vivo senza sesso. Per me è una medicina, basta una notte d'amore per tornare di buonumore" - Rubygate: tutte le foto
  • Infine, la rivelazione: "Sono stata con una donna" - Rubygate: tutte le foto