Primarie centrosinistra, 8 anni di battaglie e sorprese

La prima volta fu nel 2004 in Calabria. Da allora i candidati premier, sindaco e governatore dello schieramento progressista sono stati spesso scelti dal basso. Non senza polemiche e risultati imprevisti. LA FOTOSTORIA
  • I protagonisti delle primarie del centrosinistra. Introdotte per la prima volta nel 2004 in Calabria, sono state poi utilizzate per scegliere i candidati del centrosinistra per le elezioni comunali, regionali e le nazionali - Getty Images e Fotogramma Tutto sulle primarie PD
  • Ad Agazio Loiero spetta un primato: nel novembre 2004 è il primo esponente del centrosinistra a essere scelto come candidato tramite le primarie. Pochi mesi dopo sarà eletto presidente della Calabria - Pd, Renzi vs Bersani
  • Anche Nichi Vendola, nel 2005, diventa candidato governatore del controsinistra dopo avere sconfitto il pretendente sostenuto dal Pd Francesco Boccia - Il Pd che vorrei: prove di Partito Democratico 2.0
  • Dalle regionali alle politiche. Nel 2005 Romano Prodi riceve dal basso l'investitura a premier sconfiggendo, tra gli altri, Fausto Bertinotti e diventando il candidato dell'Unione. Prodi sfiderà e batterà poi Silvio Berlusconi - Tre giovani per le primarie: la risposta di Bersani a Renzi
  • Sempre nel 2005 è la volta di Rita Borsellino, in Sicilia. Lanciata da una galassia di partiti minori raccoglie anche il sostegno degli allora DS per avere infine la meglio su Ferdinando Latteri, sostenuto dalla Margherita - Matteo Renzi, cosa c'è dietro il boom sui social media
  • Nel 2006 è il prefetto Bruno Ferrante a guadagnarsi la chance – poi non sfruttata - di sfidare Letizia Moratti per la poltrona di sindaco di Milano. Alle primarie supera Dario Fo - Renzi, il sindaco rottamatore che vuole fare il premier
  • L'anno successivo tocca a Leoluca Orlando essere incoronato aspirante primo cittadino di Palermo per l'Unione. Già sindaco due volte in precedenza, viene però sconfitto da Diego Cammarata - Pd, da Bindi a D'Alema: tutti contro Renzi
  • Nel 2008 le primarie arrivano a Bologna, dove Flavio del Bono supera Maurizio Cevenini. Diventa sindaco sconfiggendo, al ballottagio, Alfredo Cazzola ma non durerà: nel gennaio 2010 è costretto a dimettersi perché indagato - Primarie Pd, la sfida di Renzi: chiediamo la rottamazione
  • Matteo Renzi, che sfiderà Bersani alle primarie 2012, conosce bene lo strumento. Nel 2009 è così che si guadagna la palma di candidato sindaco di Firenze - Primarie di centrosinistra: poche certezze, tanti candidati
  • A gennaio 2010 un deja vu: alle primarie del centrosinistra Nichi Vendola sconfigge come 5 anni prima Francesco Boccia. E come 5 anni prima vince le successive elezioni regionali - Vendola: "Accetto la sfida delle primarie per vincerle"
  • Nello stesso anno Giuliano Pisapia, appoggiato proprio da Vendola, sconfigge Stefano Boeri, prescelto del Pd locale (che non la prende bene), e sfida Letizia Moratti - Renzi: “Big Pd mi attaccano? Almeno sono d'accordo su qualcosa”
  • Anche nel 2011 luci e ombre dalle primarie per il Pd. A Torino trionfa il candidato del Pd Piero Fassino. A Cagliari si impone invece l'outsider di Sel, Massimo Zedda - Partito democratico e dintorni
  • A Napoli le primarie 2011 per il candidato sindaco sono un disastro: non vince nessuno dei 5 candidati in lizza. Tra polemiche e accuse di brogli il risultato delle urne viene annullato e Bersani sceglie come candidato Mario Morcone - Primarie Pd, a Napoli spunta l'ombra della Camorra
  • Le sorprese non gradite dal Pd continuano nel 2012 quando Marco Doria, appoggiato da Vendola, sconfigge due candidate “democratiche”, Marta Vincenzi, sindaco in carica, e Roberta Pinotti - Le sconfitte del Pd alle primarie
  • Non solo sindaci, premier e governatori. Negli anni il Pd ha usato le primarie anche come strumento per scegliere il segretario. Nel 2007 è così che viene investito Walter Veltroni che ha la meglio su Rosi Bindi - Pd, Renzi vs Bersani
  • Due anni dopo, nel 2009, anche Bersani diventa segretario del Pd grazie alle primarie dove sconfige Dario Franceschini - Matteo Renzi, la fotostoria