“Esodiamo Fornero”, protesta della Lega Nord alla Camera

I deputati del Carroccio hanno esposto uno striscione durante l’informativa del ministro del Welfare sulla questione dei lavoratori che rischiano di restare senza pensione e disoccupati. Poi, quando i commessi sono intervenuti, hanno lasciato l’Aula. FOTO
  • Appena il ministro del lavoro Elsa Fornero ha preso la parola nell'Aula di Montecitorio per l'informativa sulla questione dei lavoratori esodati, il Gruppo della Lega Nord ha esposto uno striscione con su scritto "Esodiamo la Fornero" - Caso esodati: tutte le news
  • Il ministro del Lavoro ha riferito in Aula alla Camera il giorno dopo la sua informativa al Senato - Qui il suo discorso a Palazzo Madama
  • Quando è stato esposto lo striscione, il presidente della Camera è intervenuto per farlo rimuovere dai commessi - L'Italia che lotta per non perdere il lavoro
  • A quel punto i deputati del Carroccio hanno lasciato l'aula senza ascoltare l'informativa di Elsa Fornero - Caso esodati: tutte le news
  • "Siamo usciti dall'Aula - spiega il presidente dei deputati leghisti Gianpaolo Dozzo - perché non intendiamo più ascoltare futili scuse da un Ministro che non solo ha causato il problema degli esodati, ma lo ha colpevolmente minimizzato" - Tasse, tagli, riforme e "sobrietà": il governo di Monti