Chiusi i Ministeri al Nord, il governo dà uno schiaffo alla Lega

L’annuncio del ministro Giarda: la Villa Reale di Monza, sede degli uffici distaccati inaugurati in pompa magna lo scorso 23 luglio, torna nella disponibilità dell’ente proprietario. Il Carroccio: "D’ora in poi sarà guerra senza quartiere". FOTOGALLERY
  • Mercoledì 15 febbraio il governo ha annunciato la chiusura definitiva delle sedi distaccate dei Ministeri al Nord, inaugurate della Lega (qui nella foto l'ex ministro Calderoli) lo scorso 23 luglio - Guarda le foto e le proteste di quel giorno
  • L'annuncio è stato dato in Parlamento dal ministro Piero Giarda, scatenando l'ira dei deputati leghisti: "L'ultima goccia che il popolo del Nord ha dovuto subire" - dice l'ex ministro Roberto Calderoli - "D'ora in poi sarà guerra senza quartiere" - Bossi: "Costituzione non dice dove devono stare"
  • Le sedi dei Ministeri al Nord, istituite presso la Villa Reale di Monza, fortemente volute dalla Lega, erano state inaugurate tra le proteste il 23 luglio 2011 - Napolitano: "Preoccupato per i ministeri al Nord"
  • In questa foto le proteste dei cittadini a Monza nel giorno dell'inaugurazione - Ministeri al Nord, Calderoli: "Il 23 luglio ne aprono tre"
  • A destare stupore e irritazione anche il fatto che negli uffici dei Ministeri a Monza accanto alla foto del presidente della Repubblica ne era stata piazzata anche una del Senatur Umberto Bossi - L'inaugurazione delle sedi a Monza lo scorso 23 luglio: FOTO
  • La foto di Bossi, accanto a quella di Napolitano, in un ufficio di una sede distaccata dei Ministeri a Monza -
  • La notizia della chiusura delle sedi è arrivata in seguito ad interrogazione dell'Idv ma tutto il processo ha origine da una causa di lavoro - Tutte le notizie sui Ministeri al Nord
  • Ora, l'immobile che era stato messo a disposizione dei ministeri a titolo gratuito, è tornato nella piena disponibilità dell'ente proprietario - Tutte le notizie sui Ministeri al Nord
  • Il ministro Giarda ha spiegato che "gli uffici competenti hanno provveduto tempestivamente a far cessare l'operatività delle sedi attraverso la dismissione di tutte le utenze e il ritiro di quanto vi era stato destinato, come i beni mobili" - Tutte le notizie sui Ministeri al Nord
  • La presidenza del Consiglio dei Ministri è stata condannata lo scorso 9 novembre per comportamento antisindacale proprio a causa dell'apertura di queste sedi - Il tribunale del Lavoro dice no ai ministeri al Nord
  • Lo scorso 9 febbraio, tuttavia, sempre Palazzo Chigi ha rinunciato ad opporsi a questo decreto del Tribunale di Roma perché nel frattempo era cessata l'operatività delle sedi -