Mirko Tremaglia: da Salò a Futuro e Libertà

A 17 anni aderì alla Repubblica Sociale. Nel dopoguerra entrò nel Msi, dove svolse funzioni da dirigente. Eletto alla Camera nel 1972, è stato deputato per undici legislature. Si è sempre occupato degli italiani all'estero, a cui è riuscito a concedere il voto per la prima volta nel 2006. Le immagini
  • Mirko Tremaglia è morto venerdì 30 dicembre 2011. Nato a Bergamo 85 anni fa è stato uno dei maggiori esponenti della Destra italiana Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • In un'immagine d'archivio nei primi anni '80. A 17 entra a far parte della Repubblica Sociale Italiana. Nel dopoguerra è uno dei membri più autorevoli del Msi Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • Qui a fianco di un giovane Gianfranco Fini. Si è sempre interessato alla questione degli emigranti italiani. Nel 1968 fonda i Comitati Tricolori per gli Italiani nel Mondo. Nel 1972 viene eletto alla Camera per la prima volta Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • Un primo tentativo di dare il voto agli italiani all'estero fallisce negli anni '90, a causa dell'opposizione del Pds e della Lega. Ci riuscirà solo durante il secondo governo Berlusconi Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • Mirko Tremaglia nei panni di ministro. La prima volta che gli italiani all'estero votano è nel 2006 dando, a sopresa, la vittoria al centrosinistra. A Destra molti criticano Tremaglia, ma lui non rinnegherà mai la sua battaglia Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • In questa foto insieme con la moglie. Tremaglia ha aderito sia al progetto di Alleanza Nazionale che, in seguito a quello del Pdl. Su molte questioni, però, è stato critico con Berlusconi: dalla magistratura fino all'immigrazione. Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia
  • Mirko Tremaglia ha seguito Gianfranco Fini nella fondazione di Futuro e Libertà Leggi la notizia: E' morto Mirko Tremaglia