Sel scende in piazza "con l'Italia che vuole cambiare"

"La sfida è ricostruire l'Europa dopo i danni dei poteri finanziari" ha dichiarato il governatore della Puglia e leader del partito, Nichi Vendola. Alla manifestazione di piazza Navona a Roma hanno aderito anche Idv, Articolo 21, Arturo Parisi e Massimo Zedda. FOTOGALLERY
  • "Ora tocca a noi" è lo slogan scelto per la manifestazione di Sinistra Ecologia e Libertà di sabato 1 ottobre 2011 in piazza Navona a Roma. Tutte le notizie su Sel
  • "Tocca a noi, non è solo uno slogan. La sfida è quella di ricostruire l'Europa dopo i danni dei poteri finanziari" ha dichiarato il governatore della Puglia e segretario del partito, Nichi Vendola
  • Ovazione di piazza e tripudio di bandiere per il leader di Sel Nichi Vendola che aprendo il suo comizio alla manifestazione di piazza Navona ha rivolto un messaggio "di solidarietà" al Quirinale per quanto dichiarato sulla Lega. “La Padania non esiste” ha detto Giorgio Napolitano
  • In piazza anche il leader dell'Idv Antonio di Pietro e Arturo Parisi. Entrambi promotori del referendum per abrogare la legge elettorale che ha raccolto oltre un milione di firme
  • Un momento della manifestazione di Sel a Roma dell'1 ottobre 2011 - Esplicito il riferimento alla gaffe del ministro Gelmini
  • Sul palco si sono succeduti anche Beppe Giulietti di Articolo 21, Arturo Parisi e Antonio Di Pietro, leader Idv
  • Ha aderito alla manifestazione organizzata da Sinistra Ecologia e Libertà anche Massimo Zedda, sindaco di Cagliari