Idv, anche Cavalli va via. Quando Tonino perde pezzi

Il consigliere regionale della Lombardia, sotto scorta per il suo impegno antimafia, ha deciso di passare a Sel. E' solo l'ultimo caso. Da Franca Rame ai più chiacchierati Razzi e Scilipoti, sono tanti gli esponenti che hanno abbandonato in questi anni il partito di Di Pietro. GUARDA LE FOTO
  • Giulio Cavalli, consigliere regionale della Lombardia, ha lasciato le fila dell'Italia dei Valori per entrare nel gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà al Pirellone - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto
  • Ad annunciarlo è stato lo stesso Cavalli, sotto scorta per la sua attività teatrale di denuncia contro le mafie, in una conferenza stampa a cui ha partecipato anche Chiara Cremonesi, finora unica esponente di Sel nel "'parlamento" della Lombardia - Regionali 2010: candidati vip, varie ed eventuali
  • "Ho un grande rispetto per la posizione liberaldemocratica ribadita da Di Pietro, ma credo che la mia candidatura, un anno fa, si riferisse a un progetto che tendesse in modo abbastanza univoco verso sinistra", ha detto Cavalli - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto
  • 2006 - Non è la prima defezione. Sergio De Gregorio, ex di Forza Italia, viene eletto alla Camera. Annuncia la sua uscita dall'Idv dopo le polemiche in seguito alla sua astensione nel voto sull'indulto. Nel 2007 rientra in Forza Italia - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto
  • 2007 - L'Italia dei Valori vota contro lo scioglimento della società per la costruzione del ponte sullo stretto di Messina. Franca Rame protesta e lascia il gruppo dell'Idv al Senato - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto
  • 2010 - Pino Arlacchi, sociologo ed eurodeputato Idv si autosospende dal partito. La decisione arriva dopo che Di Pietro decide di difendere un gruppo di manifestanti che in un dibattito pubblico aveva contestato il presidente del Senato, Renato Schifani - Schifani contestato alla festa del Pd a Torino. FOTO
  • 2010 - Antonio Razzi denuncia pubblicamente una presunta compravendita di voti da parte della maggioranza. Poche settimane dopo lascia l'Idv e aderisce a Noi Sud. A maggio 2011 viene nominato consigliere del Ministro dell'Agricoltura Romano - Razzi (Idv): Seggio e soldi per passare col governo
  • 2010 - A dicembre si vota la fiducia al governo. Il deputato Idv Domenico Scilipoti vota a favore di Berlusconi. Decide di uscire dall'Idv anche perché, spiega, il partito non ha mai affrontato la questione del'agopuntura e della medicina non tradizonale - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto
  • 2011 - Lo storico Nicola Tranfaglia lascia il partito: lamenta di essere stato sospeso dall'incarico di responsabile cultura dell'Idv. La replica di Di Pietro: "Mi ha detto: se non mi rinnovi il contratto faccio un articolo in cui scrivo male di te" - Antonio Di Pietro e l'Idv, tutte le foto