Processo breve, il Pd fa "ostruzionismo creativo"

L'opposizione tenta di rallentare i lavori alla Camera appellandosi al regolamento e chiedendo di rivedere i verbali delle precedenti convocazioni in cui si parla anche di "lardo e culatello". Il Pdl accusa Fini di non essere super partes. E c'è chi aspetta il voto giocando con l'iPad. LE IMMAGINI
  • Nell'allungamento dei tempi parlamentari, qualcuno decide di mettersi a giocare con l'iPad Tutte le novità sul processo breve
  • E' il caso di Roberto Menia che, come il suo compagno di banco, si diverte con un videogioco Tutte le novità sul processo breve
  • Alla Camera dovrebbe iniziare la discussione sul processo breve. Ma l'opposizione mette in atto ogni mossa per ritardare l'inizio del lavori. Tra gli interventi dei deputati uno è dedicato ai nomi degli insaccati citati nella riunione precedente Tutte le novità sul processo breve
  • Appellandosi al regolamento i deputati del Pd chiedono di rivedere il verbale della precedente convocazione. Finché non è approvato non si possono iniziare i lavori Tutte le novità sul processo breve
  • Il primo a farlo è Roberto Giachetti del Pd. Interrogato su questa strategia Franceschini ha detto che il Pd utilizzerà "tutti gli strumenti regolamentari per ostacolare" il prosieguo dei lavori Tutte le novità sul processo breve
  • Giachetti del Pd con Alfano. Tra i vari interventi anche quelli di Massimo Vannucci, del Pd, che ha tenuto un discorso per lamentare che dal verbale fosse sparita una battuta sul culatello partita dai banchi della Lega Tutte le novità sul processo breve
  • Alfano circondato da Giachetti, Veltroni ed Ermete Realacci. La Lega ha escluso che si possa invertire l'ordine dei lavori, ma è probabile che si continui ad oltranza con il lavoro notturno Tutte le novità sul processo breve
  • L'obiettivo dell'opposizione è costringere anche i ministri a rimanere in aula e sottolineare così le difficoltà della maggioranza Tutte le novità sul processo breve
  • Maurizio Lupi, Barbara Lorenzin e il capogruppo della Lega Marco Reguzzoni. Pdl e Lega avrebbero chiesto l'intervento del Quirinale, giudicando la posizione di Fini non super partes Tutte le novità sul processo breve
  • "Finché il regolamento è questo si può fare. Quando verrà cambiato si vedrà"', ha ribadito il vicepresidente Rocco Buttiglione rispondendo alle proteste anche dure della maggioranza Tutte le novità sul processo breve
  • Pdl e Lega avrebbero chiesto l'intervento del Quirinale, giudicando la posizione di Fini non super partes Tutte le novità sul processo breve
  • Scoperto il fotografo alle sue spalle, cerca di nascondere l'oggetto del peccato Tutte le novità sul processo breve