Legge è uguale per tutti. Il popolo viola torna in piazza

Per rinnovare la protesta contro le "leggi ad personam", volte a risolvere i problemi giudiziari del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, centinaia di persone partecipano nel centro di Roma alla manifestazione del cosiddetto Popolo viola, raccogliendo le adesioni di diverse formazioni politiche
  • Roma, 27 febbraio. Il popolo viola in piazza per ribadire che "La legge è uguale per tutti" e per "difendere la Costituzione" in particolare laddove definisce la forma della democrazia, la tutela del lavoro, l'uguaglianza dei cittadini. - Guarda il servizio
  • Per rinnovare la protesta contro le "leggi ad personam", volte a risolvere i problemi giudiziari del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, centinaia di persone partecipano alla manifestazione del Popolo viola
  • Per rinnovare la protesta contro le "leggi ad personam", volte a risolvere i problemi giudiziari del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, centinaia di persone partecipano alla manifestazione del Popolo viola
  • Nel mirino sono le leggi sulla giustizia del governo in carica, anche quelle in via di approvazione come il ddl sul legittimo impedimento, che consentirebbe a Berlusconi di sospendere per 18 mesi i suoi processi penali
  • Nel mirino sono le leggi sulla giustizia del governo in carica, anche quelle in via di approvazione come il ddl sul legittimo impedimento, che consentirebbe a Berlusconi di sospendere per 18 mesi i suoi processi penali
  • All'happening in Piazza del Popolo hanno aderito tutti i partiti della Sinistra: Partito democratico, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Verdi, Federazione della Sinistra e i Radicali. Nella foto Emma Bonino e Marco Pannella - Guarda il servizio
  • In piazza col popolo viola anche Ignazio Marino, Pd
  • In piazza il colore dominante e' il viola e dal palco gli organizzatori hanno chiesto ai militanti dei partiti che hanno sostenuto l'iniziativa di allontanare le loro bandiere dalle prime file
  • L'attenzione è centrata sulla giustizia, ma anche sulla crisi economica e sui licenziamenti - Guarda il servizio
  • La Costituzione è ormai il nuovo 'libretto rosso', il 'popolo viola' dal 4 febbraio scorso tiene un sit-in permanente con un camper davanti a Montecitorio per denunciare la "violazione palese della nostra Costituzione"
  • Col popolo viola è sceso in piazza anche l'agente della polizia Gioacchino Genchi, che fu collaboratore informatico di Giovanni Falcone e Luigi De Magistris
  • Anche il mondo della cultura e dello spettacolo ha vestito il colore viola della protesta. Nella foto, il regista Mario Monicelli - Guarda il servizio
  • Il popolo viola torna in piazza
  • Il popolo viola torna in piazza - Guarda il servizio
  • Il popolo viola torna in piazza
  • Il popolo viola torna in piazza
  • Il popolo viola torna in piazza - Guarda il servizio