Le foto più belle dei Referendum storici

Dalle Prime pagine dei giornali che sancirono la vittoria repubblicana del 2 giugno 1946 al secondo referendum costituzionale confermativo della storia repubblicana del 25 e 26 giugno 2006
  • Le prime pagine dei quotidiani italiani annunciano la nascita della Repubblica in seguito alla vittoria repubblicana del referendum istituzionale del 2 giugno 1946
  • 13 maggio 1974. Il segretario Enrico Berlinguer dopo la vittoria del referendum sul divorzio del 12 maggio, si affaccia dal balcone della sede centrale del Pci a via Botteghe Oscure, a Roma
  • Un giovanissimo Marco Pannella durante un comizio a piazza Navona, a Roma, per il referendum sull'aborto del 17 maggio 1981
  • Un momento della manifestazione e del comizio del 7 giugno 1985 a piazza del Popolo, a Roma, a favore dell'abolizione del decreto che riduce la scala mobile, oggetto del referendum del 9 e 10 giugno
  • Un momento della raccolta di firme per i referendum sul nucleare che si sono svolti 8 novembre 1987
  • Referendum nel sangue. Mario Segni e altri esponenti del comitato promotore dei sette referendum del 21 maggio 2000 durante una manifestazione di protesta davanti alla sede della Rai in viale Mazzini
  • Un manifestante dell'Unione degli atei e degli agnostici razionalisti sorregge un cartello con la scritta "Le pecore vanno al mare. I cittadini vanno a votare", contro l'astensione ai referendum del 12 e 13 giugno 2005 sulla procreazione assistita, durante il corteo nazionale del "Gay Pride" a Milano
  • Un manifesto elettorale contro i referendum sulla procreazione medicalmente assistita del 12 e 13 giugno 2005 invita i cittadini romani all'astensione
  • Dati in primo piano. Nella sala stampa del Ministero dell'Interno un monitor mostra i dati parziali dei risultati dei referendum sulla procreazione medicalmente assistita del 12 e 13 giugno 200
  • Referendum costituzionale confermativo. 'Comitato salviamo la Costituzione - al Referendum vota no' è lo striscione che ha aperto l'1 giugno 2006 a Firenze. Il corteo della campagna referendaria dell'Unione, del sindacato e dei comitati per dire no alla modifica della Parte II della Costituzione voluta e approvata nella XIV legislatura esclusivamente dal centro-destra, oggetto del referendum costituzionale del 25 e 26 giugno 2006