Comunali 2017, errori nel conteggio: cambia il risultato a Palmi

Da sinistra a destra: Francesco Trentinella e Giuseppe Ranuccio (Facebook)
2' di lettura

I nuovi risultati nel comune reggino favoriscono Francesco Trentinella, a danno di Mimma Di Certo (entrambi sostenuti da liste civiche). Ma l'ultima parola spetta al Tar. SPECIALE

A quattro giorni dalla chiusura delle urne, c'è un Comune che ancora non sa quali sono i candidati sindaci che andranno al ballottaggio. A Palmi, in provincia di Reggio Calabria, i voti sono stati contati e ricontati, sovvertendo il risultato iniziale. Ma l'ultima parola non è ancora detta.

L'errore nel conteggio dei voti

Alla fine della giornata elettorale, il responso aveva premiato Giuseppe Ranuccio e Mimma Di Certo, entrambi sostenuti da liste civiche. Ranuccio aveva ottenuto 3.642 voti, pari al 34,36% dei consensi. Di Certo aveva prevalso di un'incollatura su Francesco Trentinella (altro candidato appoggiato da liste civiche): 1.690 preferenze contro 1.661. Al fotofinish ha partecipato anche Armino Giuseppe Ippolito, con i suoi 1.628 voti. Distanze minime, modificate dopo la scoperta di un errore.

I nuovi risultati

 

Il presidente della sezione 16 ha infatti segnalato uno sbaglio nello scrutinio, verificato poi dalla Commissione elettorale: alcuni voti di lista erano stati trascritti nella colonna relativa alle preferenze del candidato sindaco. Via allora al riconteggio, decisivo per il ballottaggio, con questo risultato: il vantaggio Di Certo (appena 29 voti) si è annullato, in favore di Trentinella, per una decina di preferenze. Il risultato, però, è ancora sub judice: deve essere ancora ratificato dalla Prefettura e potrebbe essere intaccato dalla decisione del Tar, chiamato in causa da due ricorsi di Trentinella e Di Certo. Il Tribunale amministrativo dovrebbe esprimersi all'inizio della prossima settimana: solo allora Palmi conoscerà con certezza i protagonisti del ballottaggio.

Leggi tutto