Comunali 2017, Ottaviani sindaco a Frosinone per altri cinque anni

2' di lettura

L'esponente del centrodestra, appoggiato da Forza Italia e Fratelli d'Italia, viene eletto al primo turno con 15.038 voti, pari al 56,38% delle preferenze. Marsilio, FdI: "Preavviso di sfratto per Zingaretti”. LIVEBLOG - SPECIALE - SPOGLIO

Nicola Ottiaviani si conferma sindaco di Frosinone al primo turno. L'esponente del centrodestra, appoggiato da una coalizione di nove liste guidate da Forza Italia, Fratelli D'Italia e Alternativa popolare, s'impone sugli altri candidati conquistando 15.038 voti, pari al 56,38% delle preferenze. (I risultati in tempo reale)

La sconfitta del centrosinistra

Dietro Ottaviani si è classificato lo sfidante del centrosinistra, Fabrizio Cristofari, che ha ottenuto il 27,26% dei voti, mentre Christian Bellincampi (M5s) ha ottenuto il 7,06%. Seguono Stefano Pizzutelli (Lista civica Frosinone in Comune) con il 4,86%, Giuseppina Bonaviri (Giuseppina Bonaviri sindaca lista civica) con il 2,36% e Fernando Incitti (Casapound Italia) il 2,06%. Ottaviani ha tenuto a ringraziare “i partiti tradizionali che hanno voluto aderire a questo progetto civico – ha detto - dando dimostrazione di essere in grado di dare spazio alle nuove impostazioni del territorio”.

“Preavviso di sfratto per Zingaretti”

In una nota diramata a poche ore dalla conferma dei risultati nei principali comuni del Lazio, il portavoce regionale di FdI, Marco Marsilio, ha reso noto che “Il risultato del primo turno delle elezioni comunali nel Lazio suona come un preavviso di sfratto per Nicola Zingaretti. Il centrodestra – scrive Marsilio - si afferma nei due capoluoghi, confermando al primo turno l'uscente Nicola Ottaviani a Frosinone (FdI-An al 3,2% elegge un consigliere) e superando a Rieti il sindaco uscente di centrosinistra (Simone Petrangeli al 41,78%), costretto ad inseguire Antonio Cicchetti (47,29%)".

comunali 2017 - tutti i video

Leggi tutto