Consip, Romani a Sky TG24: FI voterà contro sfiducia al ministro Lotti

1' di lettura

Il capogruppo di Forza Italia al Senato ospite dell’Intervista di Maria Latella: “Spetta al governo prendere una decisione”. Sulla durata della legislatura: “Si arriverà a scadenza naturale”. VIDEO INTEGRALE

Forza Italia voterà contro la mozione di  sfiducia al ministro Lotti indagato nell'inchiesta sulla Consip. Lo annuncia il capogruppo al Senato, Paolo Romani, nel corso dell’Intervista, l’approfondimento di Sky TG24 condotto da Maria Latella (VIDEO INTEGRALE). "Sì, confermo. Noi siamo sempre stati  contro le mozioni di sfiducia individuali. Per il governo c'è la responsabilità collettiva", ha detto Romani secondo cui spetta all’esecutivo prendere delle decisioni sul caso. 

"Renzi-Grillo? Sto con ex premier" - Quanto alla polemica tra Renzi e Grillo, dopo che il leader M5S ha affermato che l'ex premier aveva scelto di rommatare il padre Tiziano (anche lui indagato nell'inchiesta Consip), Romani ha detto di stare dalla parte di Renzi ma di non aver apprezzato la frase sull'eventuale "pena doppia" in caso di colpevolezza: "Per un eccesso di voglia di apparire simpatico Renzi ricorre a volte a battute non felici, come quando il suo partito al Senato votò per l'esclusione di Berlusconi". “Ma su questo argomento in particolare, penso di essere dalla parte di Matteo Renzi", ha aggiunto Romani. 

"Governo arriverà a scadenza naturale" - A proposito della durata della legislatura, il senatore di Forza Italia sembra non avere dubbi: "Non vedo come si possa andare a votare a settembre o a ottobre. A mio avviso, si andrà a votare a scadenza naturale".

L'intervista integrale

Leggi tutto