Centrodestra, Berlusconi lancia Zaia. La risposta: candidato è Salvini

1' di lettura

"Se non potrò tornare in campo, bisognerà pensare a qualcun altro. Il governatore del Veneto si sta comportando bene" dice il leader di Forza Italia. Ma il presidente della Regione replica stizzito e respinge l'endorsement 

"Se non potrò tornare in campo, il centrodestra dovrà trovare qualcuno al suo interno. Il governatore del Veneto Luca Zaia si sta comportando molto bene. Dico Zaia o qualcun altro in grado di emergere e convincere tutti". Parola di Silvio Berlusconi, che pensa al futuro del centrodestra. Immediata però arriva la reazione del presidente della regione Veneto che stizzito replica: "Basta con questa manfrina, per quanto riguarda la Lega abbiamo già un candidato che è Matteo Salvini".

 

Salvini: nessuno metterà zizzania tra noi - E a stretto giro di posta arriva anche la replica di Matteo Salvini che assicura che "nessuno metterà zizzania nella Lega Nord. Perché noi, a differenza di altri, siamo una squadra".

 

“Nuova moneta per l’Italia” - Il leader di Forza Italia dal canto suo, oltre al futuro del centrodestra, guarda al futuro del Paese e torna a battere sul punto di "una nuova moneta per riprenderci la sovranità monetaria", con questa ricetta: “Conservare l'euro per le importazioni e le esportazioni e, con una nuova moneta interna, provvedere a tutti i pagamenti dello Stato per aiutare chi è rimasto indietro. Sono assolutamente convinto di questa soluzione".

“Renzi arrogante e inaffidabile”
- Berlusconi parla anche della scissione del Pd: "E' una guerra che sta lacerando il Partito democratico, che ormai sembra un contenitore vuoto. Renzi ha commesso degli errori, soprattutto di arroganza e inaffidabilità, ma il resto del suo partito sta usando gli stessi metodi ma senza il suo carisma".

Leggi tutto