Roma, Berdini: non sapevo di esser registrato. Romeo modifica polizze

1' di lettura

Nel nuovo audio diffuso dalla Stampa si sente l'assessore all'Urbanistica chiedere al giornalista: "Usami come fonte anonima". Intanto la sindaca non è più beneficiaria delle due assicurazioni a vita

Non si placa la tempesta intorno alla giunta di Virginia Raggi e in particolare intorno all'assessore all'urbanistica Paolo Berdini. A infiammare nuovamente il dibattito la pubblicazione, sabato sul sito della Stampa, di un nuovo estratto audio del colloquio con un giornalista del quotidiano torinese da cui appare evidente che l'assessore fosse consapevole di parlare con un giornalista. Berdini ha commentato le nuove rivelazioni spiegando: "Non sapevo di essere registrato". Intanto, Salvatore Romeo ha annunciato, con un post su Facebook, di aver modificato l'intestazione delle sue discusse polizze vita, togliendo il nome della Raggi dai beneficiari.

 

Berdini: "Non sapevo di essere registrato" - Proprio Salvatore Romeo è anche il protagonista del nuovo audio del colloquio tra Berdini e il cronista della Stampa. Nei nove secondi pubblicati sul sito del quotidiano si sente l'assessore all'urbanista affermare: "Mo' fa' conto quello che penso io, che rimane veramente fra noi, poi lo utilizzi: un anonimo che ti ha detto... Cioè questi erano amanti". I due a cui Berdini fa riferimenti sono appunto la sindaca e l'ex capo della sua segreteria politica, Salvatore Romeo. Relazione smentita sia dalla Raggi che da Romeo. L'assessore, che da giorni diserta riunioni di commissione e riunioni di giunta, nella serata di sabato ha dato la sua versione dei fatti: "Non sapevo di essere registrato". E aggiunge che il giornalista in questione si sarebbe avvicinato alla fine del convegno insieme "ad alcuni miei amici M5S. I colloqui con questa persona sono stati due. Uno appena finito il convegno al quale stavo partecipando. Il secondo colloquio è avvenuto fuori, mi stava aspettando. E' lì che si è qualificato anche come giornalista. Ma non mi ha mai detto che stava registrando".

 

Di Maio: "Su Berdini sindaca deciderà presto" - La posizione dell'assessore, per ora, è "congelata". Sul tema interviene anche Luigi Di Maio: "Con molta franchezza dico che ho un giudizio personale su Berdini molto chiaro. So che la sindaca Raggi sta prendendo una decisione" e che ciò avverrà "presto". La sindaca si è presa due giorni di pausa e la settimana prossima affronterà tutti i dossier in campo. Primi tra tutti il "caso Berdini", appunto, e la trattativa sul nuovo stadio della As Roma, che sarà al centro di ben due incontri. La questione stadio e il futuro dell'assessore potrebbero però intrecciarsi, visto il ruolo di Berdini e la sua posizione in favore di un drastico taglio delle cubature, non condivisa dall'ala più dialogante del M5s.

 

Leggi tutto