Grillo: "Non si capisce se il governo Gentiloni sia vivo o morto"

1' di lettura

Con un post sul blog, il leader del M5S ha paragonato il primo ministro al paradosso del gatto chiuso in una scatola, ideato dal fisico Schrödinger. “L’esecutivo è vivo se c’è da salvare le banche, morto se c’è da fare l’interesse dei cittadini”. Secondo l'ex comico "la stampa ci attacca, solo noi al 40%" 

 

“Nell'infinitamente piccolo qualcosa può essere e non essere nello stesso momento: proprio come il governo Gentiloni". Beppe Grillo, in un post sul suo blog, ha paragonato il primo ministro al Nobel per la fisica Erwin Schrödinger, ideatore del famoso paradosso del gatto chiuso in una scatola che è allo stesso tempo vivo e morto. Proprio come l’esecutivo, secondo il leader del M5S: ”Da fuori non si può capire se governo e Parlamento siano vivi o morti". 

 

Richiesta di elezioni - E Grillo ha attaccato anche la stampa: "l'unico loro interesse morboso è per il M5S, che effettivamente è vivissimo ed è l'unico che può arrivare al 40% alle elezioni. Il governo di Schrödinger non può durare, basta aprirlo e constatarne il decesso. Al voto, al voto”, ha scritto nel post.

 

Attacco a Gentiloni - L’ex comico ha quindi attaccato il premier: quello Gentiloni "è il "Microgoverno Schrodinger", dal nome del famoso fisico che mostrò, attraverso un esperimento mentale, che un gatto chiuso in una scatola può essere vivo e morto nello stesso momento. Un paradosso, ma è avvilente notare che la cosa appartenente al mondo reale che gli somiglia di più sia la successione di governi del Paese. Vivi quando si tratta di salvare le banche con i soldi dei risparmiatori; morti se c'è da fare qualsiasi altra cosa nell'interesse dei cittadini. Lo stesso per il Parlamento, a stragrande maggioranza Pd: è vivo quando si tratta di trovare 97 milioni di euro pubblici per la coppa di golf, è morto per qualsiasi altra discussione, come approvare la legge elettorale e andare a votare”.

 

La teoria della macchinina - Secondo l’ex comico "esiste una spiegazione: la teoria del telecomando invisibile. Se tu cambi la macchinina, ma al telecomando c'è la stessa persona di prima: ecco spiegato l’arcano”. E Grillo rimarca: "Il Paese è allo stremo. La disoccupazione è ai massimi, ci sono sempre più poveri, i giovani non vedono nessun futuro ma le banche vengono salvate con i soldi dei contribuenti e chi le ha distrutte rimane impunito, mentre i grandi insolventi restano avvolti nella nebbia della Privacy”.

Leggi tutto